Grazie ad una prodigiosa rimonta, nell’8° giornata di ritorno del campionato di serie A2 maschile la Pallanuoto Trieste batte il Torino 81 (8-7) e conquista tre punti preziosi nella corsa ai play-off, portandosi ad una sola lunghezza dal Quinto, ancora al secondo posto ma nettamente battuto dalla capolista Sport Management Verona. Quella della Bruno Bianchi è stata una gara dai due volti, ben interpreta dal Torino capace di scappare fino al +3 a 50” dalla fine del 3° periodo, poi ribaltata dalla Pallanuoto Trieste, trascinata da un Ray Petronio scatenato (5 gol personali) e decisa nel finale da un gol di Filippo Ferreccio.

La cronaca. Il Torino di Aversa si presenta alla Bianchi privo del mancino Seinera, ma comunque determinato a giocarsi le ultime possibilità di agganciare il treno play-off. La Pallanuoto Trieste prova subito a dettare i ritmi, però capitan Giorgi e compagni non sono particolarmente precisi al tiro. Ci pensa quindi Oggero a sbloccare la situazione, siglando lo 0-1 in azione di controfuga. Il 2° periodo si apre con con il raddoppio piemontese, ad opera di Rusiello con una precisa stoccata dalla distanza, prologo comunque alla pronta reazione degli alabardati. Henriques Berlanga finalizza un assist di Giorgi in superiorità numerica, poi Petronio delizia la platea con una morbida colomba dagli 8 metri che vale il 2-2. Ma prima del cambio di campo la Pallanuoto Trieste deve rinunciare al centroboa Gabriel Namar, colpito duro all’orecchio sinistro e costretto ad abbandonare il match.

La Pallanuoto Trieste non riesce a cambiare ritmo e nel 3° periodo il Torino prova a piazzare un deciso allungo. Cranco sigla il 2-3 dalla posizione di centroboa, poi Giuliano batte Jurisic in situazione di uomo in più per il 2-4 ospite. Non passano nemmeno 30” e ancora Petronio, servito alla perfezione da Ferreccio, riporta Trieste sul -1 (3-5). Gli ultimi 2′ del tempo sono a dir poco scoppiettanti. Oggero dai 2 metri e Federici spingono il Torino sul 3-6, un vantaggio che la Pallanuoto Trieste è brava a rintuzzare prontamente con un rigore guadagnato da Henriques Berlanga e realizzato da Petronio, e 10” dopo ancora con il numero 3 in calottina bianca, veloce e cinico in controfuga.

Si entra nell’ultimo periodo sul 5-6 e con l’inerzia che sembra, finalmente, passata nelle mani dei padroni di casa. Il gol del pareggio (6-6) arriva infatti a stretto giro, autore Ferreccio con l’uomo in più. Passa 1′ e la Pallanuoto Trieste trova anche il primo vantaggio del match: Giorgi conquista un rigore, Petronio non si fa pregare e insacca il 7-6. La reazione del Torino è immediata e 20” dopo arriva il 7-7, autore Rusiello. Trieste però vuole vincere e non molla la presa. Ferreccio sforna una splendida conclusione dai 6 metri che fulmina Rolle, è la rete che decide il match: 8-7 a 4’40” dalla fine. Gli alabardati controllano il prezioso vantaggio, non sfruttano un paio di occasioni per chiudere i conti, ma sono attenti in fase difensiva. E il pubblico della Bianchi festeggia una vittoria importante.

La corsa ai play-off, con Lavagna (prossimo avversario degli alabardati) e Sori staccate di soli 3 punti, è ancora tutta da decidere.

PALLANUOTO TRIESTE – TORINO 81 8-7 (0-1; 2-1; 3-4; 3-1)

PALLANUOTO TRIESTE: Jurisic, Vitiello, Petronio 5, Ferreccio 2, Giorgi, Krizman, Podgornik, Covi, Namar, Henriques Berlanga, Spadoni, Lagonigro, Giacomini. All. Marinelli

TORINO 81: Rolle, Federici 1, Cranco 1, Azzi, Maffè, Oggero 2, Rusiello 2, Vuksanovic, Presciutti, Cervetti, Giuliano 1, Falchi. All. Aversa

Arbitri: Bianco di Brescia e Ricciotti di Roma

NOTE: uscito per limite di falli Giuliano (TO) nel 4° periodo; superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 2/7 + 2 rigori, Torino 2/4; spettatori 400 circa

Gli altri risultati (8° giornata di ritorno): Lavagna 90 – Pallanuoto Brescia 9-4, Sport Management Verona – Sc Quinto 14-5, Chiavari – Andrea Doria 6-10, Rapallo – Rn Camogli 9-12, Rn Sori – Rn Imperia 10-5

La classifica: Sport Management Verona 55, Sc Quinto 39, Pallanuoto Trieste 38, Lavagna 90 35, Rn Sori 35, Torino 81 31, Chiavari 30, Rn Camogli 24, Andrea Doria 19, Pallanuoto Brescia 18, Rn Imperia 10, Rapallo 0

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi