Il Messaggero Veneto del 25 luglio 2012 pubblicava quanto segue: “La Star Five fa la voce grossa: la società di Monfalcone nel giro di poche settimane ufficializza colpi da far tremare l’intera serie C1, partendo dal mister più vincente degli ultimi anni in categoria, vale a dire il friulano Bevilacqua. Ma è a livello di giocatori che i cantierini fanno paura: dalla New Team arriva il giovane centrale Samuele Spatafora, …”.

Rileggendo ora queste battute che cosa provi?

 “Quest’anno sono fiero di far parte della Star Five e rileggendo queste righe non posso che sentirmi orgoglioso di essere entrato a far parte di questo gruppo.”

Oggi, arrivati quasi alla fine della stagione, confermeresti la tua scelta di allora?

“Fin dall’inizio ho creduto nel progetto e sono determinato a portarlo avanti: quindi la mia risposta è assolutamente si.”

In cosa pensi di essere cresciuto in questi mesi, sia “calcettisticamente” parlando, ma ancor prima umanamente?

“In questi mesi mi sento soddisfatto sia perché ho acquisito nuove esperienze, sia perché ho trovato una società seria e un gruppo fantastico che mi porta ad avere sempre nuovi stimoli.”

Sabato avete pareggiato contro Manzano. Due dei tre gol marchiati Star Five sono tuoi. Ti bastano per essere soddisfatto rispetto al weekend appena concluso?

“Fare goal è sempre una bellissima sensazione, ma portare i punti a casa mi fa sentire ancora più soddisfatto.”

Cosa ti aspetti da questo campionato?

“Ancora tanti punti e tanti goal.”

Qual è il tuo sogno nel cassetto?

“Quello di diventare un ottimo calciatore.”

Chi ti senti di voler ringraziare per i risultati che stai ottenendo da giocatore?

“Vorrei ringraziare, innanzitutto, la New Team che in due anni mi ha fatto diventare quello che sono. La Star Five per avermi dato fiducia e per avermi dato la possibilità di esprimermi e la mia famiglia che mi ha sempre sostenuto, anche nei momenti più difficili.”

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi