Di certo nessun tifoso della Pallacanestro Trieste 2004 potrà minimamente dire di lamentarsi dalla noia, durante questa stagione di LegaDue: dopo la pausa di campionato, a causa dell’All-Star Game di categoria giocato a Vigevano, arriva qualche notizia incoraggiante che si va a inserire nel tourbillon societario che ha fatto tremare i muri (e, di conseguenza, anche il polso dei supporters biancorossi…) nelle ultime settimane: lee voci che si rimbalzano nelle ultime ore potrebbero avere oltretutto più di un fondamento di verità.

Innanzitutto, pare che qualcosa inizi a muoversi sul fronte dei nuovi sponsor: la settimana entrante potrebbe portare qualche succosa novità dal punto di vista economico. Prima dell’assemblea dei soci, in programma nel fine settimana (venerdì 8, per la precisione), potrebbero infatti entrare nelle casse societarie i denari per chiudere il cerchio sul budget totale, necessario per chiudere la stagione senza strappi. Come conseguenza, in società farebbero il loro ingresso anche nuovi soci (collegati all’imprenditore Brugnaro, patron della Reyer Venezia), per una ricapitalizzazione che andrebbe a chiudere la fase di emergenza in cui la Pallacanestro Trieste 2004 è costretta a vivere.

Se tutto dovesse andare così (e sane gestualità scaramantiche sono accettate, d’ora in avanti…) si apre anche una nuova pista, impensabile sino a pochi giorni fa: il reintegro di Jobey Thomas, uno dei due giocatori americani in forza all’AcegasAps che è stato rilasciato dalla società a causa dei problemi di ristrettezza economica. Se da una parte il procuratore dell’americano smentisce categoricamente un ritorno a Trieste del giocatore di Charlotte, dall’altra potrebbe pesare l’attuale situazione di stallo della guardia U.S.A., ancora alla ricerca di una nuova sistemazione.

In tutti i casi, si viaggia parecchio sulla via delle ipotesi, e sappiamo bene come tale strada abbia portato molte più variabili negative che favorevoli. Ma chissà che, almeno per una volta, il sole possa squarciare le tenebre dell’insicurezza…

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi