Dopo la prova di maturità brillantemente superata a Udine, per la Querciambiente gli esami non finiscono certo qui: sorpassata la soglia del girone d’andata, Muggia è attesa sabato sera alla riconferma del buon momento sul piano dei risultati, ospitando ad Aquilinia una Mercede Alghero ancora a secco di vittorie in campionato.

Paradossalmente, contro l’attuale fanalino di coda del raggruppamento Nord-Est della serie A2, andrà prestata una dose maggiore di attenzione rispetto a tutte le altre sfide di stagione sinora giocate: il team di Mauro Trani, sicuramente risollevatosi nel morale dopo le due ultime vittorie consecutive, dovrà mantenere intatta tutta la propria concentrazione per non correre inutili rischi, al cospetto di una formazione sarda alla ricerca spasmodica dei primi punti nel girone.

Muggia, per la felicità dei propri supporters, sembra aver ritrovato il proprio feeling sul parquet: ha saputo intelligentemente dosare le proprie energie fisiche e mentali nei match dei precedenti quindici giorni, uscendo alla distanza proprio nel momento più importante del match. Con queste credenziali, la Querciambiente ha tutte le carte in regola per continuare il buon trend dimostrato nelle settimane precedenti: l’utilità della “linea verde” proveniente dalla panchina, oltre alla confermata forza delle veterane, ha regalato ottimi risultati nelle ultime tornate di campionato. E’ su questa strada che l’Interclub, sempre più a ranghi completi (con la sola Samantha Cergol ancora alla ricerca della miglior condizione), proverà a calare il tris al PalAquilinia.

Si gioca sabato alle ore 20.30, con la palla a due che verrà alzata dai signori Fabio Bonotto e Andrea Andreatta. E’ prevista la diretta in web-streaming della partita, che sarà possibile seguire su Fluido.it all’indirizzo “http://www.fluido.it/30-11-2013/interclub-muggia-mercede-alghero”.

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi