E’ il momento decisivo, o quasi, della regular season. Sabato 18 maggio, nella 7° giornata di ritorno del campionato di serie A2 maschile, la Pallanuoto Trieste sarà impegnata sul campo della capolista Como. Si gioca alle 18.30. E non sarà una sfida come tutte le altre: il confronto della piscina Comunale metterà in palio il primato, forse definitivo, in classifica.

I lombardi mantengono ormai da molte giornate 1 punto di vantaggio sulla Pallanuoto Trieste, un gap che gli alabardati proveranno a cancellare. Sabato a Como sarà battaglia. “Si affrontano due squadre praticamente sullo stesso livello – spiega l’allenatore della compagine triestina Ugo Marinelli – e i numeri parlano chiaro. Un solo punto di distanza in classifica e quasi la stessa differenza reti, sintomo di due squadre praticamente allo stesso livello”. Il Como comunque si è installato in vetta alla graduatoria fin dalla prima giornata di campionato, la Pallanuoto Trieste invece è cresciuta settimana dopo settimana. Con uno spartiacque importante nella stagione, ovvero il successo per 10-7 della Bruno Bianchi proprio sui lariani. Ma la compagine lombarda resta una delle più complete, se non la più completa in assoluto, della categoria. “Non hanno punti deboli – afferma ancora Marinelli – con un centroboa forte, un portiere affidabile, ottimi tiratori e due mancini. Non sarà semplice limitarli”. Occhi puntati in particolare su Gaffuri e Hrosik, 38 e 35 reti in campionato. Senza dimenticare i vari Susak, Cesini e Busilacchi, elementi che contribuiscono corposamente al bottino di 179 gol segnati in 17 partite dal Como, ovvero il miglior attacco del campionato.

La Pallanuoto Trieste, dal canto suo, proverà a mettere a segno un’altra impresa, puntando decisamente sulle proprie migliori caratteristiche: la difesa, che con 103 reti subite in 17 partite è di gran lunga la meno battuta, puntellata dalle parate del solito Jurisic, l’inventiva dei vari Krstovic, Petronio, Giorgi e Ferreccio, la combattività di Henriques Berlanga, Namar e Giacomini, l’entusiasmo della truppa dei giovani.

La settimana di preparazione in vista del big-match è trascorsa senza alcun intoppo. L’amichevole infrasettimanale con i croati del Vk Opatija ha fornito buone impressioni allo staff tecnico, il gruppo alabardato appare in ottime condizioni fisiche e molto determinato. A Como sarà durissima, ma c’è tutta l’intenzione di provarci senza alcun timore.

 —

Le partite di sabato 18 maggio (7° giornata di ritorno): Chiavari – Torino 81, Rn Imperia – Rn Sori, Andrea Doria – President Bologna, Lavagna 90 – Plebiscito Padova, Como – Pallanuoto Trieste, Sc Quinto – Pallanuoto Brescia

La classifica: Como 40, Pallanuoto Trieste 39, Sc Quinto 36, Chiavari 34, Pallanuoto Brescia 27, Rn Imperia 24, Rn Sori 21, President Bologna 20, Lavagna 90 18, Torino 81 16, Plebiscito Padova 11, Andrea Doria 8

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi