Si è consumato un dramma incredibile in Sudafrica, la scorsa notte: Oscar Pistorius, celerrimo atleta paraolimpico, ha ucciso la fidanzata nella propria casa di Pretoria e sarebbe stato fermato dalla polizia locale.

L’atleta, diventato famoso nel corso degli ultimi anni per correre i 400 metri con due protesi alle gambe, disputando anche le ultime olimpiadi di Londra 2012 con l’eliminazione nelle semifinali, avrebbe scambiato la ragazza per un ladro: due colpi di pistola hanno raggiunto la fidanzata di Pistorius alla testa e a un braccio, uccidendola sul colpo.

La vicenda è ora al vaglio degli investigatori sudafricani, mentre si attendono ulteriori sviluppi sulla triste vicenda di Pretoria.

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi