”E’ stato un test molto duro per noi, ma estremamente utile per iniziare a valutare il lavoro che stiamo facendo e che continueremo a fare nel corso di questo pre-campionato”.

Eugenio Dalmasson, allenatore di Pallacanestro Trieste 2004, commenta così la prima amichevole estiva che ha visto i biancorossi cedere di misura al KK Portoroz. “E’ oggettivamente difficile fare delle valutazioni in questa fase iniziale di preparazione – spiega il coach – con dei carichi di lavoro importanti che inevitabilmente hanno portato ad appesantire le gambe dei giocatori. Tuttavia la partita di ieri sera, contro un avversario tosto che ha saputo sfruttare la propria fisicità e un miglior stato di forma rispetto al nostro, ci ha dato subito modo di capire quanto dovremo essere capaci di stringere i denti con tutti gli avversari che affronteremo in stagione. Siamo una squadra giovane, che deve imparare a soffrire cercando di limitare gli errori sin da questi primi scrimmage: l’amichevole di Lucija ha oltretutto permesso al nostro staff di valutare il modo di reagire alle difficoltà da parte dei singoli, un qualcosa che ci aiuterà a calibrare al meglio le attività da svolgere nell’immediato futuro”.

Già questa mattina la squadra tornerà nella palestra di via Locchi per riprendere la preparazione atletica: il prossimo test pre-campionato è fissato per martedì 2 settembre alle ore 17, quando al PalaTrieste i biancorossi affronteranno a porte chiuse il Grosuplje.

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi