Senza troppi problemi, la Pallamano Trieste archivia la pratica-Meran nella terza giornata della propria Poule: in Alto Adige i biancorossi vincono per 20-28, rimanendo in scia per i play-off e preparandosi al meglio per la prossima sfida in casa del Pressano, dove i giuliani si giocheranno una bella fetta di post-season.

Praticamente sempre avanti nel punteggio, Trieste (ancora priva di Cunjac e di Giorgio Oveglia in panchina, entrambi squalificati) ha saputo piazzare un discreto break già in avvio di gara, chiudendo avanti di sette lunghezze il primo tempo sull’8-15 e amministrando con diligenza il gap nella seconda parte di gara. Grande mattatore di serata è stato Kevin Anici che, con le sue 13 reti, è risultato essere una sorta di marziano per la difesa di casa.

Meran – Trieste 20-28 (p.t. 8-15)

Meran: Raffl, Christanell, Brunner, Carli 3, Sljepcevic 3, Gufler H. 1, Stricker A, Starcevic 4, Tartarotti 1, Stricker L, Stecher, Rottensteiner, Gagovic 1, Gufler M. 7. All: Jurgen Prantner

Trieste: Zaro, Postogna, Radojkovic 4, Oveglia, Dapiran, Anici 13, Pernic 1, Dovgan, Di Nardo, Carpanese, Sirotic 6, Leone, Visintin 4. All: Claudio Schina

Arbitri: Cosenza – Schiavone

La classifica

Bozen 13 pti, Pressano 12, Trieste 8, Meran 3

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi