Nemmeno il tempo di festeggiare la sofferta ma preziosissima vittoria nel derby del Triveneto e la Pallanuoto Trieste torna di nuovo in vasca. Sabato 23 marzo, nell’ultimo turno del girone di andata del campionato di serie A2 maschile, la squadra alabardata sarà di scena al Palasystema (con inizio alle ore 17.30) per affrontare i padroni di casa della Pallanuoto Brescia. Sfida difficile e delicata per la compagine di Ugo Marinelli, reduce dalla dura battaglia con il Plebiscito Padova e a caccia di punti importanti per continuare la marcia nelle zone di vertice della classifica.

La sfida tra Pallanuoto Brescia e Pallanuoto Trieste è davvero un “classico” di queste stagioni e la piscina Palasystema ha fatto spesso da cornice ad autentiche imprese degli alabardati. A partire dal clamoroso successo in serie B del 2008, che spalancò ai giuliani le porte per accedere ai play-off promozione, fino al rocambolesco pareggio (9-9) dello scorso campionato. Le squadre arrivano al confronto di sabato con stati d’animo piuttosto diversi: morale alle stelle in casa Pallanuoto Trieste, qualche difficoltà per i lombardi, reduci dalla battuta d’arresto con la capolista Como (12-7) e a secco di vittorie dal 16 febbraio.

“Sono partiti molto forte  – spiega l’allenatore della squadra triestina Ugo Marinelli – sfruttando bene un calendario probabilmente più agevole rispetto al nostro. Ma questo cambia poco, il Brescia nonostante qualche difficoltà resta una squadra molto ostica da affrontare, che soprattutto in casa può mettere in difficoltà un po’ tutti”. I lombardi, abbandonati i fasti dello scorso anno quando trascinati da un tecnico di grande personalità come “Gu” Baldineti vinsero la regular season, si sono affidati all’esperienza di Giovanni Foresti nel ruolo di allenatore e giocatore. Attenzione in particolare alle vecchie conoscenze Maitini, Tortelli e Di Pilato, elementi cardine del gioco bresciano.

Smaltite le fatiche del derby, la Pallanuoto Trieste ha preparato con grande attenzione la trasferta lombarda. Il gruppo è apparso in buone condizioni fisiche, la concentrazione è alta in vista della sfida del Palasystema. Le insidie sono tante, ma l’avversario appare alla portata di Aaron Giorgi e compagni. A patto di giocare con intensità per tutti i 32′.

 —

Le partite di sabato 23 marzo (ultima giornata di andata): Andrea Doria – Sc Quinto, Torino 81 – Como, President Bologna – Rn Imperia, Chiavari – Lavagna 90, Plebiscito Padova – Rn Sori, Pallanuoto Brescia – Pallanuoto Trieste

La classifica: Como 25, Pallanuoto Trieste 21, Rn Imperia 21, Sc Quinto 20, Chiavari 18, Pallanuoto Brescia 15, President Bologna 11, Lavagna 90 11, Plebiscito Padova 10, Rn Sori 9, Torino 81 7, Andrea Doria 2

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi