Riceviamo e pubblichiamo il comunicato inviato dall’entourage di Vincenzo Condomitti, l’imprenditore a capo della cordata che in questi giorni è al centro delle attenzioni per l’interesse dimostrato nel voler entrare nella compagine societaria dell’Unione Triestina 2012:

 

“Sono stato investito in un progetto sportivo da parte di alcuni colleghi imprenditori del Nord per rilevare una squadra di Lega Pro nelle vicinanze di Trieste, a quell’incontro alcuni amici del Direttore Sportivo Dr. Luciano Crupi mi hanno avvicinato chiedendomi se vi erano i presupposti e le condizioni per sviluppare un progetto calcistico con la formazione alabardata.

Lo stesso Crupi tramite amici comuni contattava l’ex arbitro internazionale Fabio Baldas, creando i presupposti per un incontro con la proprietà della Unione Triestina 2012.

Dopo alcuni incontri, grazie anche alla sponsorizzazione di una società romana che vuole espandere la propria attività sul territorio, è stato siglato un accordo tra le parti presso lo studio di un noto commercialista di Trieste.

Subito dopo ho chiesto al signor Fabio Baldas di essere parte integrante e uomo di punta di questo progetto, il quale ha accolto l’invito con entusiasmo per il bene della Città e della Unione Triestina Calcio 2012.

In attesa dell’esito di ripescaggio nel campionato di serie “D”, stiamo lavorando per allestire una formazione all’altezza del blasone della città di Trieste che possa tentare sin da subito la scalata nel campionato di Lega Pro, e comunque se il ripescaggio non dovesse malauguratamente avvenire, lo stesso progetto verrà sposato anche per il campionato di Eccellenza, salvo buon fine svincolo società attuale con terzi.

Con i miei collaboratori e Fabio Baldas stiamo programmando la stagione per la “ SERIE D “ con giocatori di categoria superiore per un campionato di vertice che sposano il progetto di rilancio della Triestina Calcio, dandoci anche la disponibilità a disputare il campionato di Eccellenza.

Ci stiamo adoperando a reperire una località per il ritiro della squadra e tutto ciò che ruota intorno alla società Triestina Calcio a partire dall’amministrativo fino alla creazione di tutto il settore giovanile.

Purtroppo mi è stato comunicato che all’interno della testata giornalistica “ Il Piccolo” è apparsa una notizia incresciosa nei confronti del sottoscritto che mi vede associato ad alcuni contesti che non hanno mai intaccato civilmente e penalmente la mia persona, causando uno screditamento alla mia immagine.

Faccio presente che lo stesso tribunale che ha emesso il sequestro preventivo di quella società di calcio, ha continuato ad affidarmi la presidenza fino alla conclusione del campionato in quanto estraneo al provvedimento emesso.

Ritengo infine di avere tutti i requisiti etici e morali per intraprendere trattative sportive e/o lavorative potendo documentare in qualsiasi sede la mia totale estraneità alle diffamazioni comparse su alcuni siti e organi di stampa locali, a tal fine mi riservo di procedere nelle sedi opportune a tutelare la mia immagine.

Ci tengo a ringraziare personalmente il duo Puglia-Cergol per la disponibilità e serietà dimostrata sin oggi.

Condomitti Vincenzo”

 

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi