Trieste si spegne nel secondo tempo, Napoli mette la freccia e sbanca Valmaura

slideshow_harris_vsbarcellona

La Pallacanestro Trieste 2004 esce sconfitta dalla sfida casalinga contro l’Expert: finisce 75-84 per i partenopei, capaci di rovesciare totalmente l’inerzia del match nella seconda parte di partita. I primi venti minuti, estremamente positivi, non sono bastati ai padroni di casa per imporsi contro una Napoli che, con la vittoria odierna, riesce a blindare matematicamente la salvezza, questione che invece per i giuliani risulta ancora in discussione.

E’ buona la partenza biancorossa nel primo periodo, ispirata da Wood (7 punti di fila e 1 assist per il canestro di Diliegro): Napoli riesce a rispondere bene agli attacchi giuliani sino al 14-12 del 4′, momento in cui i giuliani tentano di allungare con la schiacciata di Tonut e le realizzazioni del capitano Carra (19-11). Per l’Expert si sblocca Weaver, riuscendo a rintuzzare qualche punto nel finale di quarto (27-19 al 10′), dopo che Napoli era stata anche sotto di 12 lunghezze.

Sul lato partenopeo, è Brkic a iniziare alla grande la seconda frazione (appoggio a tabellone, poi tripla da lontano, per il 31-24 al 13′), sul fronte opposto è invece Tonut a mantenere avanti la Pallacanestro Trieste 2004, ben supportato da Carra e Ruzzier che infilano due “bombe” (39-29). L’ottimo momento giuliano continua nella seconda metà di quarto grazie ad Harris (due realizzazioni consecutive per lui, a cui va inclusa anche una tripla allo scadere), per il +15 biancorosso che si concretizza alla pausa lunga, sul 52-37.

A inizio terzo quarto, l’Expert riapre completamente la partita: Napoli piazza infatti un break di 15-0 con Weaver e le conclusioni chirurgiche di Brkic dalla lunga distanza (55-55). Trieste riprende la propria marcia andando a realizzare con Ruzzier e Urbani, tuttavia gli ospiti riescono a mettere la freccia con Black al 26′, andando poi sino a +3 con il 2+1 ancora di Brkic. Nel finale di frazione, Harris prende per mano i giuliani (5 punti consecutivi), con le annesse realizzazioni di Urbani e Carra (quest’ultimo con un sottomano vincente allo scadere) che ridanno ossigeno alla compagine di casa, sul +4 alla penultima sirena (68-64).

L’Expert riparte positivamente nell’ultimo quarto: sei punti di Bryan e due a testa per Weaver e Black permettono a Napoli di tornare in vantaggio (68-74). Trieste precipita poi sino a -8, con cinque minuti difficilissimi sotto il profilo offensivo, passati senza segnare dal campo: con Wood (tripla) e Diliegro, i padroni di casa sembrano potersi scuotere per poter tentare il recupero, ma è ancora Bryan, sul lato opposto, a risultare praticamente immarcabile in pitturato. I partenopei allungano negli ultimi due minuti, controllando contemporaneamente il ritmo e trovando i due punti al “PalaTrieste”.

 

Pallacanestro Trieste 2004-Expert Napoli 75-84 (27-19, 52-37, 68-64)

Pall. Trieste 2004: Tonut 9 (2/4, 1/2), Harris 14 (4/4, 1/6), Ruzzier 5 (1/4, 1/2), Coronica 4 (2/5), Diliegro 9 (3/11), Carra 12 (3/6, 1/2), Urbani 6 (3/5), Wood 16 (5/9, 2/4) N.E.: Mastrangelo, Norbedo. Allenatore: Dalmasson

Tiri Liberi: 11/15 – Rimbalzi: 28 17+11 (Wood 8) – Assist: 21 (Wood 7) – Cinque Falli: Ruzzier 

Expert Napoli: Malaventura 9 (3/6, 1/4), James Black 11 (3/7, 0/2), Montano, Justin Bryan 15 (7/8), Cefarelli 4 (1/4), Donovan Weaver 22 (7/11, 1/2), Brkic 21 (4/4, 4/7), Ceron 2 (0/1, 0/1) N.E.: Allegretti, Izzo. Allenatore:Bianchi

Tiri Liberi: 16/20 – Rimbalzi: 34 23+11 (Brkic 9) – Assist: 14 (James Black 5)

 

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi