Trieste scivola a Sori, il Rari Nantes mette il sale sulla coda degli alabardati

pallanuoto_spadoni

Niente da fare. Si ferma a 4 la striscia di vittorie consecutive della Pallanuoto Trieste, complice la sconfitta rimediata sul campo del Rn Sori per 9-7 nella 9° giornata di andata del campionato di serie A2 maschile. Nessun dramma, ovviamente, ma in vista del derby con il Plebiscito Padova di mercoledì alla Bruno Bianchi la battuta d’arresto in terra ligure non è certo un bel viatico. I veneti poi sono riusciti nell’impresa di bloccare la capolista Como sull’11-11, un risultato che permette alla Pallanuoto Trieste di perdere appena 1 punto dalla battistrada e favorisce soprattutto il Quinto, che si installa al 2° posto in classifica, sopravanzando proprio la compagine giuliana.

La squadra di Marinelli sbaglia l’approccio alla partita e al termine di un 1° periodo da incubo si ritrova sotto per 4-0. Il Sori segna con Congiu, Popovic, Ravina e Cuneo, mettendo in palese difficoltà l’assetto difensivo degli alabardati, con un Jurisic apparso (per la prima volta in stagione) in giornata negativa. La Pallanuoto Trieste fatica a produrre gioco e resta a secco fino al 6′ del 2° periodo, quando Petronio e Henriques Berlanga firmano le reti del 4-2. I liguri però non lasciano spazio alla rimonta degli ospiti e con Popovic si portano sul 5-2 al cambio di campo.

La Pallanuoto Trieste cerca la reazione, a tratti torna ad esprime una manovra apprezzabile, ma il pesante passivo accumulato nella prima parte di gara complica notevolmente la situazione. Si va all’ultimo riposo con il Sori avanti per 8-5, gli alabardati tentano di forzare il ritmo in cerca di una disperata rimonta ma non riescono mai a riportarsi in scia. I liguri controllano il vantaggio e alla sirena festeggiano una vittoria molto importante in chiave salvezza. La Pallanuoto Trieste invece deve cancellare in fretta il passaggio a vuoto in terra ligure e concentrarsi sul derby. “Prendiamo questa sconfitta come un episodio negativo che può capitare – commenta il dirigente Alessandro Maizan – dimentichiamolo in fretta e pensiamo a riscattarci mercoledì”.

 —

RN SORI – PALLANUOTO TRIESTE 9-7 (4-0; 1-2; 3-3: 1-2)

RN SORI: Vio, Elefante, Calvauna, Mugnaini, Congiu 1, Ravina 1, Digiesi 1, Popovic 4, Bacigalupo, Brambilla 1, Vezil, Cuneo 1, Cavassa. All. Ivaldi

PALLANUOTO TRIESTE: Jurisic, Vitiello, Petronio 3, F. Ferrecco 1, A. Giorgi 1, Krstovic, Verh, Covi, Namar, Henriques Berlanga 1, Spadoni 1, Lagonigro, Giacomini. All. Marinelli

Arbitri: Corelli e Scappini

NOTE: uscito per 3 falli gravi Brambilla (S) nel 4° periodo; superiorità numeriche Sori 4/9, Pallanuoto Trieste 2/8 + 2 rigori

 —

Gli altri risultati (9° giornata di andata): Pallanuoto Brescia – Rn Imperia 6-8, Plebiscito Padova – Como 11-11, Chiavari – Andrea Doria 9-2, President Bologna – Sc Quinto 7-8, Torino 81 – Lavagna 90 13-5

La classifica: Como 22, Sc Quinto 19, Pallanuoto Trieste 18, Rn Imperia 18, Chiavari 17, Pallanuoto Brescia 15, President Bologna 11, Plebiscito Padova 10, Lavagna 90 8, Rn Sori 8, Torino 81 7, Andrea Doria

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi