Trieste mette la 6°: Imperia cade alla “Bianchi”, sabato prossimo il big-match contro il Como

ray_petronio_2

Sesta vittoria consecutiva, settima nelle 8 partite disputate alla Bruno Bianchi. E’ questo lo score casalingo della Pallanuoto Trieste, che nella 6° giornata di ritorno del campionato di serie A2 maschile ha superato per 11-7 la Rn Imperia. Vittoria importante in chiave classifica per la truppa alabardata, che compie un balzo determinante nella corsa ai play-off. I punti di vantaggio sul 5° posto adesso sono 12, a 5 turni dal termine della stagione regolare un vantaggio quanto mai prezioso. Gli spareggi promozione sembrano quindi al sicuro, o quasi. Continua invece la sfida a distanza con il Como, che dopo il sofferto 11-8 sul fanalino di coda Andrea Doria conserva la vetta. In attesa dello scontro diretto di sabato prossimo in Lombardia, che potrebbe davvero risultare decisivo nella corsa al 1° posto in classifica.

Torniamo però alla bella prestazione offerta al cospetto della Rn Imperia dalla Pallanuoto Trieste, che ancora una volta ha meritato alla grande gli applausi del foltissimo pubblico della Bruno Bianchi. Avvio favorevole ai liguri, che colpiscono con precisione in superiorità numerica (reti di Amelio e Filippo Rocchi) e si portano sull’1-2 a 4′ dalla fine del 1° periodo. Trieste appare un po’ imballata e serve una rete di Krstovic a 7” dalla sirena per impattare la situazione (2-2).

Nel 2° periodo la squadra di Marinelli cambia ritmo e prova a scappare. Namar, a tratti inarrestabile nella posizione di centroboa, sigla il 3-2, Ferreccio trova lo spiraglio giusto dalla distanza per il 4-2, poi si scatena l’altro centroboa alabardato, Aaron Giorgi, che prima in controfuga e poi con una precisa stoccata in superiorità firma il 6-3 a 1’28” dal cambio di campo. Trieste però si distrae e concede a Parodi la rete del 6-4 a 3” dalla fine del tempo, gol che tiene ancora virtualmente in partita gli ospiti.

Jurisic cala letteralmente la saracinesca (13 parate determinanti) e nel 3° periodo la Pallanuoto Trieste produce l’allungo decisivo. Giacomini, ancora capitan Giorgi e poi Krstovic confezionano il parziale di 3-0 che spinge i padroni di casa sul 9-4 a metà tempo, l’Imperia non alza bandiera bianca ma il gol di Giordano (9-5) serve a poco. Nel 4° periodo gli alabardati controllano, arrivano le reti di Giorgi su rigore e Krstovic, l’Imperia risponde con Somà e Giordano, ma ormai i giochi sono fatti. I triestini festeggiano un successo che li mantiene a -1 dalla vetta e nel mirino iniziano a intravedere la sfida con il Como capolista. E adesso sotto con lo scontro diretto.

 —

PALLANUOTO TRIESTE – RN IMPERIA 11-7 (2-2; 4-2; 3-1; 2-2)

PALLANUOTO TRIESTE: Jurisic, Vitiello, Petronio, F. Ferreccio 1, A. Giorgi 4, Krstovic 3, Verh, Covi, Namar 2, Henriques Berlanga, Spadoni, Lagonigro, Giacomini 1. All. Marinelli

IMPERIA: Foroni, Grossi, Strafforello, G. Rocchi, Emmolo, Giordano 2, Cassiano, Corio, Somà 2, Parodi 1, F. Rocchi 1, Amelio 1, Shapka. All. Gerbò

Arbitri: Corelli di Roma e Fusco di Torino

NOTE: nessuno uscito per 3 falli gravi; superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 3/9 + 1 rigore, Imperia 5/8; spettatori 500 circa

 —

Gli altri risultati (6° giornata di ritorno): Rn Sori – Lavagna 90 10-11, Pallanuoto Brescia – Chiavari 7-12, Plebiscito Padova – Sc Quinto 10-10, Torino 81 – President Bologna 8-6, Como – Andrea Doria 11-8

La classifica: Como 40, Pallanuoto Trieste 39, Sc Quinto 36, Chiavari 34, Pallanuoto Brescia 27, Rn Imperia 24, Rn Sori 21, President Bologna 20, Lavagna 90 18, Torino 81 16, Plebiscito Padova 11, Andrea Doria 8

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi