Termina con una sconfitta il girone d’andata della Pallacanestro Trieste 2004: finisce 62-66 per la Novipiù Casale Monferrato, capace di comandare la sfida odierna per buona parte dei quaranta minuti regolamentari, facendosi di fatto raggiungere a distanza minima dai giuliani solo nell’ultima parte del match.
I biancorossi chiudono la prima parte di stagione al terz’ultimo posto a quota 10 punti, due in più di Forlì e con otto lunghezze di vantaggio su Imola.

Dopo una partenza alla pari, collimata da Harris che regala il primo vantaggio interno al 2′ (3-2), sull’altro fronte è Dillard a segnare quattro di fila, permettendo a Casale di mettere cinque lunghezze di vantaggio al quinto minuto. I piemontesi mettono in difficoltà Trieste, costretta a chiamare time-out al 6′: il minuto di sospensione non risolve però i problemi dei biancorossi, con il gap della Novipiù che si spinge sino a undici punti (7-18). E’ di Carra il canestro imbucato che permette ai giuliani di chiudere sul -9 i primi dieci minuti di gara.

Partenza bruciante di secondo quarto per Casale Monferrato, con due bombe segnate da Cutolo (11-24): i piemontesi mantengono l’inerzia nelle proprie mani, riuscendo a essere pericolosi sia dal perimetro con Amato, che in pitturato con la schiacciata dell’ex biancorosso Fall. Trieste prova a dare una scossa alla propria gara con Candussi che, con otto punti in pochi minuti, ridà il -8 alla propria squadra (27-35 al 17′): tuttavia la Novipiù trova sempre il modo di andare a canestro con continuità, chiudendo a metà gara sul 31-39.

Nella terza frazione, i piemontesi si mantengono avanti con un buon vantaggio (35-45 al 23′), poi un antisportivo di Amato su Carra sembra poter dare il via a un sussulto positivo da parte dei giuliani. La successiva schiacciata in contropiede di Tonut manda infatti Trieste sul -6 (39-45) ma Casale, sebbene abbia Dillard fuori per infortunio, si affida all’altro americano Jackson per ristabilire le distanze (39-52 al 26′). I padroni di casa improvvisamente tornano a faticare offensivamente, sbagliando oltretutto anche quattro liberi di fila, mentre la tripla di Casini a sessanta secondi dalla fine del terzo quarto lancia la Novipiù a +15, che è anche il vantaggio con cui gli ospiti chiudono alla penultima sirena (40-55).

Lampo biancorosso in avvio di ultimo quarto: nonostante la difesa a zona, Casale non chiude adeguatamente su Tonut e Candussi (quest’ultimo autore di due triple, nonché migliore marcatore giuliano con 16 punti totali), permettendo un break di 10-3 per i giuliani (50-58). La Novipiù, non brillantissima in questa fase, guadagna una manciata di punti ai liberi con Martinoni e Jackson, Trieste riesce a rimanere in corsa prima col 2/2 di Carra dalla lunetta (56-62 a 1’40”), quindi con la bomba insaccata da Tonut (59-62). La Novipiù vede rintuzzarsi sempre più il proprio vantaggio, sino al 62-64 con la conclusione dalla distanza ancora di Carra. Sarà però Casini, abile a conquistare un fallo antisportivo a pochi secondi dal termine, a chiudere la contesa col 2/2 dalla linea della carità.

 

Pallacanestro Trieste 2004-Novipiù Casale Monferrato 62-66 (9-18, 31-39, 40-55)

Pall. Trieste 2004: Hoover 5 (1/3, 1/2), Tonut 12 (2/4, 2/3), Harris 12 (4/9, 1/2), Ruzzier, Coronica, Diliegro 2 (1/5), Candussi 16 (4/7, 2/3), Carra 15 (1/2, 2/5) N.E.: Fossati, Urbani

Allenatore:Dalmasson

Tiri Liberi: 12/20 – Rimbalzi: 35 26+9 (Coronica 10) – Assist: 12 (Hoover 7) – Cinque Falli: Ruzzier

Novipiù Casale M.to: Casini 11 (3/5 da tre), Giovara, Bruttini 1 (0/2), Amato 6 (0/2, 2/4), Dillard 9 (2/3, 1/1), Martinoni 11 (3/9, 1/3), Cutolo 12 (0/2, 4/7), Fall 2 (1/1), Jackson 14 (5/13) N.E.: Di Prampero
Allenatore: Griccioli

Tiri Liberi: 11/23 – Rimbalzi: 26 19+7 (Cutolo 7) – Assist: 12 (Jackson 5) – Cinque Falli: Cutolo

 

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi