E’ amara la seconda partita consecutiva casalinga per la Pallacanestro Trieste 2004: la Novipiù Casale Monferrato si impone di misura a Valmaura per 69-71, dopo quaranta minuti che hanno visto molto equilibrio in campo, specialmente nella seconda metà del match. E’ la penetrazione vincente di Brett Blizzard, realizzata a meno di dieci secondi dalla fine, a regalare la vittoria alla formazione allenata da coach Ramondino, che aveva iniziato male la sfida per poi recuperare lo svantaggio nei secondi dieci minuti, finendo quindi col trovare le soluzioni giuste in attacco nel concitato finale di partita.

Una buona difesa in avvio di contesa permette a Trieste di riversarsi poi con discreta efficacia anche in proiezione offensiva: sul 10-6 del 5′, nonostante i quattro punti consecutivi messi a referto da Marshall, la Novipiù è costretta a pagar dazio sino alla prima sirena, venendo infilata inizialmente dalla tripla di Tonut e finendo poi sino a -10 a causa delle due palle perse di fila che portano ad altrettante realizzazioni di Prandin in contropiede (20-10 al 10′). Trieste sembra poter mantenere salde le redini del match in avvio di seconda frazione, trovando l’appoggio al vetro di Marini e una nuova “bomba” di Tonut: il +13 dei padroni di casa viene però man mano limato da una Casale che torna prepotentemente in partita già in prossimità dell’intervallo lungo. E’ Samuels a risultare in tale ambito l’uomo in più per i piemontesi, non solo segnando dal perimetro ma conquistando anche un fallo antisportivo al quale si aggiungerà qualche secondo più tardi un tecnico fischiato per proteste a Carra. Nonostante la tripla frontale di Grayson tenti di rimettere in marcia i giuliani, la buona precisione di Marshall ai liberi e il sottomano di Martinoni allo scadere permettono ai piemontesi di ricucire gran parte del gap precedentemente accumulato (34-32 a metà gara).

Con il duo Samuels-Marshall a realizzare il sorpasso ospite dopo due minuti dall’inizio del terzo quarto, sul lato biancorosso è Carra a ergersi protagonista con cinque punti fulminei (42-37). Ma il suo repentino 4° fallo, con annesso contro-break piemontese grazie alla tripla di Marshall, rimette nuovamente in discussione il match a dieci minuti dalla fine. Grayson imbuca la conclusione da lontano, tuttavia le tre “bombe” piazzate in rapida successione da Amato mettono cinque punti di distacco tra le due squadre al 33′; Trieste non demorde, tornando rapidamente in scia degli avversari grazie a Candussi e soprattutto a Tonut (finirà con 29 punti in tutto), dalle cui mani passano buona parte degli attacchi giuliani. I micro-vantaggi si susseguono praticamente sino agli istanti finali di contesa, con lo stesso numero 7 biancorosso a regalare il +2 a 34” dal termine prima del 4-0 targato Novipiù che chiude la partita. Il 2/2 di Samuels in lunetta e la già citata penetrazione vincente di Blizzard a otto secondi dal termine portano infatti in vantaggio Casale Monferrato nelle battute finali del match, con Trieste che non riesce ad andare al tiro nell’azione decisiva ed è costretta a lasciare i due punti agli ospiti.

Pallacanestro Trieste 2004-Novipiù Casale Monferrato 69-71 (20-10, 34-32, 51-50)

Pall. Trieste 2004: Coronica, Fossati, Tonut 29 (6/9, 3/7), Mastrangelo 2 (1/2), Grayson 7 (0/1, 2/5), Candussi 12 (6/10, 0/2), Carra 10 (4/6, 0/2), Marini 2 (1/1), Holloway 2 (1/4), Prandin 5 (2/6) N.E.: Norbedo, Ferraro. All. Dalmasson

Tiri Liberi: 12/21 – Rimbalzi: 25 18+7 (Candussi 10) – Assist: 8 (Tonut 3) – Cinque Falli: Carra.

Novipiu’ Casale M.to: Amato 9 (3/7 da tre), Tomassini 0 (0/2, 0/2), Natali 4 (1/3), Alan Blizzard 7 (3/4, 0/1), Martinoni 12 (5/9), Fall 7 (3/4), Lascells Samuels 19 (0/4, 5/5), Marshall 13 (3/4, 1/6) N.E.: Giovara, Ruiu, Valentini. All. Ramondino

Tiri Liberi: 14/15 – Rimbalzi: 32 24+8 (Lascells Samuels 10) – Assist: 16 (Lascells Samuels 5) – Cinque Falli: Tomassini

Arbitri: Materdomini, Pepponi, Grigioni

Spettatori: 3.050

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi