Articoli

C’è tanto basket femminile nel menu della puntata #23 di “Aperitivo Sotto Canestro”: assieme a Nevio Giuliani, head coach della SGT Calligaris che milita nella serie A3 Femminile, gran parte dei discorsi permetteranno di tingere di rosa la palla a spicchi.

La situazione in casa Ginnastica Triestina, sia della prima squadra che nel comparto giovanile, il punto sull’Interclub con le interviste post-partita ai coach Anilonti (Cremona) e Jogan (Muggia) e il recap sulla Pallacanestro Trieste 2004 e la DNC completano il programma della puntata.

Buona visione!

httpvh://www.youtube.com/watch?v=KtjZHCaeqDI&

Ti è piaciuto questo articolo?

Il Comune di Trieste informa che, a seguito di una revisione della logistica degli uffici comunali,  a partire  da giovedì 21 febbraio 2013 il servizio di rilascio delle Carte d’Identità Elettroniche sarà attivo solamente presso il Centro Civico di via Locchi 23/a.

L’Ufficio carte d’Identità elettroniche già attivo in via Genova 6 è in fase di trasferimento presso il Centro Civico di via Giotto 2: il Comune provvederà a dare comunicazione tempestiva sulla data di attivazione del servizio di rilascio delle Carte d’Identità Elettroniche presso quella sede.

 

Se ne parla sul forum qui -> http://www.elsitodesandro.it/invboard/index.php?showtopic=13576

Ti è piaciuto questo articolo?

Il Comune di Trieste, tramite il sito web della Rete Civica, informa di un paio di interventi in zona Marchesetti-Biasoletto, a partire da oggi lunedì 18 febbraio 2013:

– il primo riguarda l’istituzione di un’area di parcheggio riservata alla sosta delle autovetture, ubicata sul tratto di marciapiede compreso tra l’intersezione con via Biasoletto e l’attraversamento pedonale zebrato posto in prossimità del civico 2 di via Biasoletto, per una lunghezza pari a circa 15 ml per 3 posti auto, con modalità di sosta in linea. I lavori sono iniziati con il lievo dei paletti parapedonali; proseguiranno con la posa della segnaletica verticale e di quella orizzontale;

– il secondo intervento è previsto sulla via Biasoletto, e consiste nell’istituzione del senso unico di marcia per tutti i veicoli, nel tratto dalla via Mauroner alla via Marchesetti, con direzione verso quest’ultima. Contestualmente si procederà alla revoca del divieto di sosta a carattere permanente per tutti i veicoli sul lato dei numeri civici pari, nel medesimo tratto, onde ricavare circa 15 posti auto ulteriori. Anche in questo caso i lavori sono iniziati con il lievo dei paletti posti sul lato sinistro a salire, e proseguiranno con l’adeguamento alla nuova disciplina della segnaletica verticale e orizzontale.

Compatibilmente con le condizioni metereologiche, la conclusione dell’insieme degli interventi (compresa la posa della segnaletica orizzontale) è prevista entro la presente settimana.

Ti è piaciuto questo articolo?

Ottime notizie per Trieste e per gli appassionati di volley: dopo la rassegna iridata maschile del 2010, con il girone eliminatorio a cui presero parte Germania, Canada, Serbia e Polonia, la città giuliana è stata ufficialmente inserita nella lista delle sedi che ospiteranno i Mondiali Femminili di pallavolo, in programma in Italia nel 2014.

La notizia arriva dalla Fipav, nella persona del presidente regionale Giorgio Tirel: l’annuncio è arrivato nella tarda serata di domenica, nel corso della presentazione del nuovo comitato provinciale. La sede triestina, stando alle prime indiscrezioni, è stata scelta per l’eccellente risultato ottenuto nell’organizzazione dei mondiali maschili di tre anni fa, che vide oltretutto un’abbondante presenza di pubblico sugli spalti del PalaTrieste.

Tutto ancora da definire invece il discorso di quale parte della manifestazione verrà presa in considerazione per la sede giuliana, tra uno dei gironi eliminatori o i match delle fasi successive.

Ti è piaciuto questo articolo?

Gli abitudinari fruitori del servizio di trasporto urbano, a partire da domenica 17 febbraio, dovranno fare i conti con il nuovo provvedimento che, a scaglioni diversi e progressivi, cambierà le frequenze di transito di alcuni bus e porterà all’accorpamento nei giorni festivi di alcune linee.

Il “piano di risparmio” porterà alle seguenti modifiche:

UNIFICAZIONE DI LINEE:

– Linee 1 e 34: unificate nei festivi
– Linee 5 e 18: unificate nei festivi
– Linee 6 e 36: unificate
– Linee 15 e 16: unificate nei festivi
– Linee 20 e 21: unificate nei festivi
– Linee 28 e 30: unificate nei festivi
– Linee 40 e 41: unificate nei festivi

RIDUZIONE NELLA FREQUENZA DI PASSAGGIO:

– Linea 1: meno frequente dalle 11.30 alle 13
– Linea 5: meno frequente dalle 12 alle 13.30
– Linea 10: meno frequente dalle 7 alle 13.30 (solo festivi)
– Linea 11: meno frequente dalle 19 alle 21
– Linea 22: meno frequente dalle 17.30 alle 21
– Linea 28: meno frequente dalle 11.45 alle 13
– Linea 29: meno frequente dalle 17.30 alle 19
– Linea 37: meno frequente dalle 12.30 alle 13.30
– Linea 48: meno frequente dalle 12.30 alle 13.30

ALTRE MODIFICHE:

– Linea 19: solo feriale
– Linea 39/: solo feriale
– Linea 49/: solo feriale
– Linea 52: sostituisce la linea 19 nei festivi
– Linea 73: soppressa

Se ne parla qui sul forum -> http://www.elsitodesandro.it/invboard/index.php?showtopic=13562

Ti è piaciuto questo articolo?

Il 15 Febbraio è la data scelta per M’illumino di meno, la Giornata del Risparmio Energetico che anche a Trieste vedrà una serie di eventi, rivolti a sensibilizzare tutti i cittadini relativamente alla riduzione dei consumi di energia elettrica e gas metano.

L’Amministrazione Comunale, in coordinamento con Acegas-Aps S.p.A, effettuerà lo spegnimento simbolico dell’illuminazione di alcuni edifici:

– per un’ora (dalle ore 17.30) verranno spente le luci dei lampioni di Piazza Unità d’Italia;

– dal tardo pomeriggio, fino alla prima mattina di sabato 16 febbraio, si oscurerano invece le luci del palazzo del Municipio, del Salone degli Incanti, del Santuario di Monte Grisa, del monumento a colonna di piazza Goldoni e le luci in piazza Vittorio Veneto.

Sempre in piazza Unità, alle ore 18.00, i giovani volontari della Croce Rossa Italiana nell’ambito della campagna nazionale “Climate in Action”, sul rispetto ambientale, aderiscono a “M’illumino di meno 2013” organizzando un “flash mob” con l’accensione di tante candeline che andranno a formare della CRI.

Infine, con l’occasione, il Comune di Trieste informa che è disponibile per tutti i cittadini un servizio gratuito di informazione su tecnologie, normative, convenienza economica e incentivi relativi al risparmio energetico e all’uso di fonti energetiche rinnovabili attraverso l’Ufficio Risparmio Energetico ed Energie Alternative.

Tale servizio, con sede al Palazzo Anagrafe di passo Costanzi 2, V piano, stanza 508/bis, è disponibile nei seguenti orari:

• lunedì dalle 14.30 alle 15.30
• martedì, giovedì e venerdì dalle 12.00 alle 13.00
• in altri orari su appuntamento da fissare telefonicamente o via posta elettronica

E’ possibile fissare un appuntamento telefonando al numero 040 675 8552, lasciando un messaggio alla segreteria telefonica, oppure via posta elettronica all’indirizzo morea@comune.trieste.it

Ti è piaciuto questo articolo?

Come successo nello scorso mese di dicembre, a causa della perturbazione che dovrebbe portare ulteriore instabilità a Trieste e provincia, nelle prossime ore all’interno del forum alcuni utenti della comunità virtuale effettueranno un monitoraggio sulla viabilità nelle proprie zone di competenze, allo scopo di dare in tempo reale lo stato di strade e marciapiedi.

Potrete seguire gli aggiornamenti a questo indirizzo:

http://www.elsitodesandro.it/invboard/index.php?showtopic=13553

Nel frattempo, il Comune di Trieste informa che AcegasAps ha attivato alcuni punti per la distribuzione del sale alla popolazione:

– nel rione di San Giacomo, in via Carbonare 3;
– a Roiano, in via Valmartinaga 10;
– a Opicina, in strada per Vienna 84/a.

L’orario è il seguente: dalle ore 7 alle ore 19

Ti è piaciuto questo articolo?

In diretta su Sportube 4 (e sul sito della LegaDuebasket) l’AcegasAps torna sul parquet di Ferentino dopo la serie di playoff dell’anno scorso, ma non riesce a tornare alla vittoria pur rimanendo a contatto e in vantaggio per lunghi tratti di gara: la stanchezza si fa infatti sentire nell’ultimo periodo (concluso 27-10 per i padroni di casa) e così nonostante l’orgoglio Carra e compagni devono arrendersi.

Con la nuova “formula” completamente italiana fatto salvo per Mescheriakov, Trieste parte con Ruzzier, Gandini, il bielorusso, Filloy e la sopresa Ondo. Il primo canestro biancorosso è proprio firmato dall’ex Stella Azzurra, ma a punire Trieste è proprio un giovane: Parrillo segna 5 dei primi 7 punti laziali. Gandini dalla lunetta firma il nuovo pari, e lo stesso lungo veronese stoppa lo spauracchio Ekperigin evitando la fuga di Ferentino. La partita non è spettacolare e va a fiammate, sui ritmi preparati da coach Dalmasson: l’FMC fa fatica a segnare ma è comunque avanti 13-10. Carra subisce uno sfondamento da Guarino, ma commette un discutibile antisportivo che porta i padroni di casa sul +7, subito riportato a 4 da una tripla di Filloy e a due da un meraviglioso canestro in post basso di Abdel Fall. Il primo quarto finisce 17-15 per Ferentino.

Lo stesso lungo di origine senegalese mette i due liberi del pari, ma commette il fallo del 2+1 di James, che mette in difficoltà i lunghi triestini portandoli fuori. Dalmasson nel primo minuto del secondo periodo ha già ruotato nove uomini, ma Gurini mette il 21-17 con l’Acegas che sbaglia davvero tantissimo da due pur creando tiri di ottima fattura. Una tripla di Ondo rimette però i biancorossi in carreggiata e un passaggio meraviglioso di Filloy (due assist consecutivi per l’italoargentino) per Mescheriakov vale il meno uno. Lo stesso bielorusso sigla il pari dalla lunetta sul 26-26 a 5 minuti dall’intervallo lungo: l’abnegazione in difesa dei triestini è davvero ammirevole, con Filloy che fa 2/2 dalla linea della carità per il primo vantaggio e per il +5 siglato a Carra in contropiede. D’esperienza Guarino si guadagna il 3/3 ai liberi, ma “Lupo” ha la memoria lunga e glielo ricaccia dall’arco come se fossero i playoff dell’anno scorso. La Fmc sbaglia qualche tiro libero, ma con Parrillo si riporta a meno uno e con Allegretti torna in vantaggio sempre dalla lunetta. Capitan Carra è micidiale dall’arco (37-35) ma il bonus si rivela una manna per i ciociari che hanno tirato già 22 tiri liberi, quindici dei quali a segno sui 37 punti segnati. La prima metà si chiude sul 39-37 per i padroni di casa, con Trieste in partita grazie alla difesa e nonostante il 4/17 da due.

La ripresa comincia con un canestro da lontano di Filloy che pareggia i conti; con due contropiedi finalizzati da Carra e Gandini fanno mettere di nuovo il naso avanti (+4), purtroppo però Parrillo e James evitano la fuga, con Trieste che ha già quattro giocatori con tre falli (Mescheriakov, Fall, Filloy e Ruzzier). L’ex Wake Forest e James si fronteggiano dalla distanza: l’americano mette due siluri consecutivi che mettono Ferentino dal -6 al +4. Filloy segna in penetrazione e assiste Nikita dai 6,75, così torniamo avanti: è un tira e molla senza fine (54-52 biancorosso), con il playmaker di Cordoba in versione Mvp, e Ondo Mengue che purtroppo pesta la riga da tre punti per il nuovo +4. Anche Gandini si macchia del terzo fallo, ma segna 2/2 ai liberi dall’altra parte (58-55) a due minuti dall’ultimo riposo. Ferentino in attacco ha un unico schema: palla a James per l’uno contro uno; Coronica segna in tap-in e Filloy si guadagna il fallo del +6 (57-63). Filloy però fa il quarto fallo sull’ultimo possesso (assist per Cantarello ma canestro annullato), e anche Ruzzier ha quattro penalità. Si va all’ultimo riposo sul +4 (63-59) ma con una situazione di falli problematica.

James sembra il più famoso LeBron e riporta avanti Ferentino con una tripla e due tiri liberi che valgono addirittura quota 32 punti individuali su 64 della squadra. L’attacco è farraginoso senza Filloy e James diventa un fattore anche in difesa: anche Gandini fa il quarto fallo e Gurini sigla il +3 sempre dalla lunetta. Dalmasson preferisce parlarci sopra: l’americano in alleyoop da rimessa fa però +5 per un parziale di 9-0, che Gandini non spezza dalla lunetta con uno 0/2. Hamilton si guadagna tre tiri liberi su un fallo ingenuo di Mescheriakov: l’impressione è che la benzina sia finita. Il bielorusso fa il quinto fallo in attacco, dove l’AcegasAps non gira più e si affida a statici tiri dalla distanza: Ferentino tocca il +11 con Guarino per un 15-0 di parziale. Filloy segna un canestro e fallo che spezza l’incantesimo, ma il tiro libero aggiuntivo non va. Le energie insomma finiscono troppo presto (76-65 a 3:51 dalla fine, parziale di 17-2), e prova ne è sono i 5 tiri liberi consecutivi sbagliati dopo che si tirava con il 100%: Carra prova il sussulto, Trieste non si arrende, ma finisce lo stesso 86-73, con 36 punti di Delroy James. Per la squadra di Dalmasson migliori marcatori Filloy (20) e Carra (15), buona anche la prestazione di Ondo Mengue.

Ti è piaciuto questo articolo?

La data del 18 aprile 2013 potrebbe sembrare ancora lontana: in realtà la febbre per il ritorno degli Harlem Globetrotters in Italia (e, pensando alle nostre zone, all’esordio del loro tour al PalaTrieste) comincia già a salire due mesi prima dell’evento.

All In Sport, partner organizzativo della tappa nel capoluogo giuliano, informa che sono già in vendita i biglietti per l’appuntamento di primavera nella nostra città: sarà TicketOne.it il circuito dove poter già acquistare i tagliandi ed assicurarsi i posti migliori al Palazzetto di Valmaura. E’ sufficiente recarsi a QUESTO LINK per prenotare la propria “seggiola” e gustarsi lo spettacolo che i “Trotters” manderanno in scena al PalaRubini.

Questo il dettaglio dei prezzi:

Super VIP – Bench Harlem: intero € 110,00

Super VIP – Bench Elite: intero € 88,00

Parterre: intero € 44,50 , ridotto Under 14 / Over 65 € 40,00

Gradinata 1° Anello non numerato / 2° Anello non numerato: intero € 27,00, ridotto Under 14 / Over 65 € 22,50

Ti è piaciuto questo articolo?

Il Comune di Trieste informa che a partire da Lunedì 4 Febbraio 2013 avranno inizio i lavori di rinnovo e sostituzione della rete gas in zona “Ospedale Maggiore”, a cura di AcegasAps.

I lavori avranno una durata complessiva di 150 giorni, con la conclusione prevista a fine giugno, e si svilupperanno su due fasi distinte, nelle quali ci saranno diverse modifiche alla viabilità: Continua a leggere

Ti è piaciuto questo articolo?