Articoli

trimboli_idrotermozetaLa tavola per la finale di Crese Basket sta per essere apparecchiata: saranno Idrotermozeta e Tormentos le due squadre in lizza per la vittoria finale nel torneo 2015 di San Luigi. Applausi a scena aperta vanno comunque tributati a Centro Revisioni e Barcollanti, formazioni che hanno disputato un torneo ad ogni modo eccellente e che si incontreranno per determinare chi salirà sul gradino più basso del podio di Via Felluga: l’epilogo della palla e spicchi targata Crese è in programma nella giornata di sabato 4 luglio (finale 3°-4° posto in programma alle ore 19.30, a seguire la finalissima).

Idrotermozeta-Centro Revisioni B.B. 53-42 (29-19)

Idrotermozeta: Stefani 3, Mosetti 1, Franceschin, Sgubin 2, Maiola 22, Zacchigna 3, Gregori 2, Trimboli 6, Gant 3, D’Agnolo 9, Rasman 2

Centro Revisioni B.B.: Vascotto, Paulin 12, Furlan 2, Gustin 10, Pegan 1, Cook, Candotti, Pescatori, Terzon, Macini 17.

MVP: Maiola (Idrotermozeta)

E’ praticamente senza storia la prima delle due semifinali di Crese Basket 2015: Idrotermozeta fa da subito la voce grossa con un basket spumeggiante, contraddistinto da tanta varietà offensiva e da una solidità difensiva da far paura. Con Maiola e Trimboli abbondantemente sopra gli scudi, la vita per i Baskettari Brutti targati Centro Revisioni diventa durissima troppo rapidamente per poter restare in scia agli “idraulici”, sul +10 al 20′ e mai seriamente in pericolo di essere riagganciati in corso d’opera.

I “revisionisti” perdono progressivamente contatto con gli avversari con un secondo tempo completamente tinto di tonalità azzurre: Idrotermozeta continua infatti a martellare senza sosta, chiudendo con ben 10 degli 11 effettivi a referto e non dando praticamente mai alcun tipo di punto di riferimento al Centro Revisioni. Per i B.B sono invece in tre a chiudere in doppia cifra di realizzazione (Macini, Paulin e Gustin), con un -21 conclusivo che non intacca di una virgola l’ottima Crese disputata a San Luigi.

Tormentos-Barcollanti 50-48 (24-21)

Tormentos: Sepic 2, Valdevit 2, Suerz, Scrigner 20, Porcelli 5, Vercelli, Pozzecco 17, Vascotto 4.

Barcollanti: Tositti 4, Pausa 16, Rudl 8, Piovesana 6, Cosulich 2, Capogrosso 2, Castriotta 10.

MVP: Scrigner (Tormentos)

Che battaglia tra “tormentati” e Barcollanti! Un arrivo all’ultimo respiro consegna la vittoria ai primi, ma i “verdi” sono stati a un passo da far saltare il banco a pochi secondi dal termine, con la tripla siderale di Nat Pausa a spegnersi sul ferro.

Gara godibilissima, seppure non propriamente da…signorine (volano anche falli antisportivi durante la partita). I Barcollanti partono alla grande, col duo Castriotta-Pausa a dettar legge e a regalare sino a nove lunghezze di vantaggio nel primo tempo: con Pozzecco e Scrigner a salire progressivamente in cattedra, Tormentos si rimette in carreggiata a due minuti dalla prima sirena, piazzando il sorpasso proprio al 20′ sul 24-21. L’inerzia si ribalta nella seconda parte del match, quanto sono i “neri” a comandare le operazioni e i “verdi” a dover rincorrere: l’equilibrio estremo continua però a regnare sovrano in campo, con il risultato finale sempre in discussione e un match che come già detto si risolve solamente nelle battute conclusive, non senza una sana dose di thrilling.

Ti è piaciuto questo articolo?

La…passione premia: è PSSN la regina del Crese Basket 2014. Con una prova maiuscola, gli arancioni spodestano Spazzidea (vincitrice della passata edizione) e si aggiudicano il torneo.

Nella finale per il 3° posto, passa invece agevolmente Idrotermozeta sul Tormento, mentre è Elena Capolicchio l’MVP del torneo: per la playmaker dell’Interclub Muggia arriva dunque un giusto riconoscimento dopo una Crese a cinque stelle, disputata alla grande con la maglia dell’8°Meraviglia.

*****

PSSN-Spazzidea 83-55 (primo tempo 41-17)

PSSN: Polo 2, Glavina P. 4, Fortunati 19, Pozzecco 11, Baroncini 6, Glavina M. 10, Lorenzi 18, Marega 13

Spazzidea: Susmel, Mola, Rolli, Pavani 19, Zornada 18, Doddis 2, Vrtlar 14, Ruggiero 2

Sul tartan di Via Petracco si consuma una sorta di delitto perfetto: la PSSN di coach Roberto Kidzik fa sua la finalissima del Crese Basket 2014, battendo nettamente i campioni uscenti di Spazzidea e salendo così sul gradino più alto del podio.

E’ stata la difesa 3-2 l’arma vincente degli “oranje”: con un Glavina dominante nella prima parte di gara, i “passionari” volano sul +8 dopo pochi minuti. Gli “all-blacks” non ci stanno, tornando quasi immediatamente sotto, ma è il trio arancione formato da Pozzecco, Lorenzi e Fortunati (quest’ultimo miglior realizzatore di squadra) a mettere alle corde Spazzidea. Il 41-17 di metà gara diventa così un ottimo viatico per una seconda parte di sfida senza troppi patemi d’animo, con la compagine di “Payo” Ruggiero che si ridesta troppo tardi e non riesce ad avvicinarsi agli avversari. Inutili, in tal senso, i 19 punti segnati da Pavani, con i neri costretti ad abdicare il titolo conquistato un anno or sono.

*****

Idrotermozeta-Tormento 86-53 (primo tempo 43-29)

Idrotermozeta: D’Agnolo 32, Stefani 14, Mosetti 4, Maiola 26, Rasman 2, Lerini 8

Tormento: Cleva 18, Kaljuderovic, Scollo, Ianco 12, Pianigiani 10, Rosso 3, Storaci, Ferrara 10

C’è poca storia nella finalina di consolazione del Crese Basket 2014: Idrotermozeta si impone con efficacia sui “Tormentati” e chiude al terzo posto un ottimo torneo, nonostante l’amarezza dei giorni scorsi per non aver centrato la finale.

I “manutentori” partono immediatamente a razzo, con un 12-2 di parziale che costringe i “gialli” a un frettoloso minuto di sospensione per non perdere repentinamente il contatto con gli avversari. Seppur con un Kaljuderovic insolitamente freddo in fase realizzativa, il Tormento prova ugualmente a reagire, anche se è D’Agnolo (alla fine autore di ben 32 punti) a essere, già dopo venti minuti, il killer in grado di uccidere quasi del tutto la partita  (43-29 all’intervallo). Idrotermozeta, con velocità da “crociera”, nella seconda parte del match conduce poi le operazioni con efficacia, anche grazie all’ottimo feeling col canestro da parte di Maiola: i “gialli” issano bandiera bianca, non riuscendo al termine a conquistare la piazza d’onore sul podio.

*****

CLASSIFICA FINALE CRESE BASKET 2014

PSSN

SPAZZIDEA

IDROTERMOZETA

TORMENTO

TELECOM

OTTAVA MERAVIGLIA

A-TEAM

PUMA

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Nuove riconferme arrivano dopo la 5° giornata di gare al Crese Basket 2014: le battistrada PSSN e Idrotermozeta rafforzano infatti il proprio primato nelle rispettive ”Conference” di appartenenza, non lasciando scampo ad A-Team e Ottava Meraviglia, entrambe ancora a secco di punti.

*****

PSSN – A-Team 87-64 (primo tempo 42-27)

PSSN: Benvenuto 14, Baroncini 4, Fortunati 13, Scrigner 2, Serafini 6, Negrato 10, Marega 14, Pozzecco 20, Glavina 4.

A-Team: Amodio 8, Guarnieri 19, Colonna 9, Poldrugovac 2, Fifaco, Stefancic 9, Mozetic 1, Vella 4, De Tommaso 8, Signorino 4.

Continua senza sosta la marcia del PSSN: con un Coach K in grande spolvero, intento a motivare i propri giocatori dall’alto delle sue infradito rosse e ingurgitando pizza tra una pausa e l’altra di gioco, gli arancioni si impongono sull’A-Team per 87-64, distaccando gli avversari di turno durante la prima fase del match. 

Eppure l’inizio gara aveva visto i “verdi” in vantaggio, con un Guarnieri partito con pile super cariche: i suoi 9 punti di fila regalano l’ 8-12 per A-Team, con PSSN che pareggia i conti qualche minuto più tardi e mette la freccia grazie a due liberi di Benvenuto. E’ poi il duo Pozzecco-Fortunati, grazie a un paio di pregevoli realizzazioni, a scoperchiare la pentola e a firmare il primo vero allungo “orange” sul 36-22. Da quel momento in poi non ci sarà praticamente più storia, anche se il 4° fallo di Scrigner e la rinnovata verve sul fronte opposto di Amodio e Guarnieri danno un po’ di ossigeno all’A-Team, che arriva subito dopo l’intervallo sino a -12. Per il PSSN saranno infine Marega, Pozzecco e Benvenuto a uccidere definitivamente la partita, conquistando una vittoria che rafforza l’attuale primo posto arancione nel girone.

*****

Idrotermozeta-8°Meraviglia 86-69 (41-26)

Idrotermozeta: Lerini 7, Maiola 25, Trimboli 6, D’Agnolo 4, Franceschin 31, Serschen 13

8° Meraviglia: Policastro A. 2, Policastro F. 6, Capolicchio 7, Castelletto 8, Vecchiet 6, Bianco 6, Albano, Silli 16, Trimboli, Sustersich 12, Castellan 6, Rivron.

Gara godibilissima e molto apprezzata dal pubblico presente, quella che ha visto prevalere la corazzata Idrotermozeta al cospetto delle “Made-in-pink” dell’Ottava Meraviglia. Seppure il risultato finale di 86-69 non lasci ambito a particolari considerazioni tecniche, va sottolineata la verve della squadra femminile di Alice Policastro (con un improbabile Thomas Postogna, quale vice coach di serata, a dare supporto in panchina) nel provare nuove ed eclettiche soluzioni per recuperare il gap di svantaggio. Tra tutte citiamo la scelta di disporre, oltre alle canoniche cinque giocatrici, un ulteriore effettivo in campo “sapientemente” nascosto dietro al canestro: sia in attacco, con Giorgia Silli – che si è distinta oltretutto per una gragnuola di tiri pesanti imbucati nell’ultima parte di gara – che in difesa, con Caterina Bianco a tentare di rendere la vita difficile ai diretti avversari in area pitturata.

Ne è uscito un match con tante buone indicazioni da ambo le parti, seppure sia stata palpabile la netta diversità di valori sul tartan di Borgo S.Sergio: con una Castelletto brava inizialmente a infilarsi in ogni pertugio disponibile in penetrazione, sostenuta da una Capolicchio abile a infilare la bomba per il temporaneo -3 al 5′, Idrotermozeta ha poi armato la cavalleria pesante per dare un primo strappo al match. Maiola prima e Franceschin poi permettono la fuga sul +13 (20-33), seppure le “rosa” provino anche la carta della Box & One, con la giovanissima Virginia Trimboli nell’ impavido tentativo di intimorire…il papà Max, tra i punti di forza dei “manutentori”. Sono però gli stessi a blindare progressivamente la pratica grazie a Serschen, mentre tra le fila delle “Meraviglie” va sottolineata anche la buona prova di Martina Sustersich (una sorta di piccolo spauracchio per gli avversari, specialmente se ispirata dalle compagne sulla linea di fondo), che chiude la propria serata in doppia cifra assieme a Silli.

*****

Week-end di riposo per le formazioni di Crese Basket: si ritornerà a giocare lunedì, con le ultime due partite dei gironi eliminatori. Alle ore 20.00 si affronteranno Telecom e A-Team, a seguire 8°Meraviglia contro Puma

LA SITUAZIONE DEL CRESE BASKET 2014

Conference “BORGO ALTA”

Le partite già disputate: 

Spazzidea-PSSN 0-20

Spazzidea-A Team 86-56

PSSN – Telecom 80-51

Telecom-Spazzidea 44-68

PSSN-A Team 87-64

La classifica 

PSSN 6 punti (3 giocate, 3 vinte, 0 perse)

Spazzidea 4 punti (3 giocate, 2 vinte, 1 persa)

A-Team 0 punti (2 giocata, 0 vinte, 2 perse)

Telecom 0 punti (2 giocate, 0 vinte, 2 perse)

Conference “BORGO BASSA”

Le partite già disputate:

Tormento-Idrotermozeta 53-73 

Puma-Idrotermozeta 35-87

Tormento – 8°Meraviglia 69-64

Tormento-Puma 75-52

Idrotermozeta-8°Meraviglia 86-69

 

La classifica

Idrotermozeta 6 punti (3 giocate, 3 vinte, 0 perse)

Tormento 4 punti (3 giocate, 2 vinte, 1 persa)

Ottava Meraviglia 0 punti (2 giocate, 0 vinte, 2 perse)

Puma 0 punti (2 giocate, 0 vinte, 2 perse)

Ti è piaciuto questo articolo?

Siamo arrivati verso gli ultimi “botti” della fase a gironi della X-LEAGUE, il torneo per non tesserati organizzato dalla All In Sport A.S.D., e prosegue il dominio di Idrotermozeta nel Girone A: gli uomini di Zacchigna, infatti, mantengono la loro imbattibilità conquistando il quarto successo in quattro incontri, non senza faticare contro il Dai e Vai.

Ci vuole infatti un tempo supplementare per poter festeggiare l’ennesimo referto rosa, dopo che nella prima parte di gara Maiola e soci avevano accusato problemi realizzativi. Un ottimo Tagliapietra e la presenza in area del “Galattico” Galaverna provocano problemi a Idrotermozeta, che però risponde da par suo con un ottimo Serschen (27 punti) in area e aggancia il supplementare grazie a un libero di Trimboli a 7” dalla fine del match: nell’overtime il Dai e Vai paga il 2/7 ai liberi complessivo, mentre il bomber Maiola scatena il suo killer instinct, con sette punti che scavano il divario finale.

Nel Girone B, i Sarcastici non hanno troppi problemi nel regolare un pur volenteroso Bar Alex: i “baristi” si presentano al gran completo, ma il perentorio inizio della formazione di Poropat e Benussi (21-6 dopo dieci minuti) chiude ogni discorso. Dario Mucchiut (18) è infallibile dalla media distanza contro la zona del Bar Alex, che ha una reazione nel secondo periodo con “cavallo pazzo” Pedroni: l’ala si procura canestri e tiri liberi ma il pressing a tutto campo dei Sarcastici rimette subito le cose a posto e, fra le giocate di “Maki” Cerne e la presenza di Messini e Magro, finisce con un netto 79-32.

Spazzidea mette in luce i “sei moschettieri” e annichilisce la Cral Telecom: Paride Ruggiero e i suoi ragazzi si presentano in emergenza contro i telefonisti. Solamente sei effettivi a disposizione ma fin dal primo momento è chiaro che sarà una partita scoppiettante: la zona di Spazzidea mette in grande difficoltà la Telecom, che riesce a segnare solamente con Ciriello e con Maurizio Cernivani, che infila due bombe consecutive. La risposta arriva puntuale proprio da “Payo” Ruggiero: il leader di
Spazzidea gioca un primo quarto meraviglioso, poi il secondo periodo vede protagonisti Pavani e Ducic, che lanciano i “neri” sul 48-33. La Telecom prova a riavvicinarsi, ma i tentativi si infrangono contro un maestoso Simon Rolli che, chiamato a sacrificarsi sotto canestro, conquista una miriade di rimbalzi offensivi e chiude con 16 punti, prova davvero sontuosa per lui, che trascina alla vittoria la sua formazione.

Chiudiamo infine con l’affermazione del Tormento Basket, 71-51 sull’Acli Sci Club: sono Cleva (27) e Boschi (15) le spine nel fianco degli sciatori privi del play titolare De Monte. L’Acli dà fiducia a Wassermann in regia ed il “fischietto” conferma la sua attitudine a segnare, con un primo quarto pressochè perfetto: saranno 22 i punti per lui alla fine, ma il Tormento mantiene sempre un margine di sicurezza fin dal primo periodo, nonostante le assenze degli esperti Ianco e Franca. L’Acli non riesce ad impensierire gli avversari, pure se Badina segna e spalleggia al meglio Wassermann: finisce con un +20 per i gialli di coach Di Meglio.

Ancora una settimana di fase a gironi in vista per la X-LEAGUE, che per quanto riguarda il Girone A ha stabilito la classifica finale: al primo posto Idrotermozeta, seguita da Tormento, Dai e Vai, Acli Sci Club e Gli Hobbit, in quest’ordine. Il Girone B, invece, completerà la sua “regular season” nella prossima settimana, con due scontri di cartello.


SARCASTICI – BAR ALEX 79 – 32

Sarcastici: Cerne 17, Mucchiut D. 18, Magro 11, Celli 4, Michelani 4, Messini 11, Mucchiut P. 4, Busdon 5, Verzegnassi, Mezgec 5.
Bar Alex: Faiman 1, D’Amico, Coslovich 4, Barovina 4, Pedroni 10, Vukmirovic, Lanteri, Coccoluto 7, Ciani 6, Sanzin, Metlica.

Parziali: 21-6; 34-20; 53-27

Arbitro: Vatta di Trieste

SPAZZIDEA – CRAL TELECOM 73 – 55

Spazzidea: Ruggiero P. 14, Pavani 13, Rolli 16, Ducic 18, Susmel 2, Benvenuto 10.

Cral Telecom: Moratto 14, Ferin, Gobbi 4, Russolo 5, Ciriello 18, Cernivani 6, Scrigner F., Demenia 4, Depeitl 2, Martucci 2, Menegotti.

Parziali: 24-19; 48-33; 60-43

Arbitro: Leban di Trieste

IDROTERMOZETA – DAI E VAI 79 – 70 dts

Idrotermozeta: Lerini 8, Ferrara 4, Maiola 25, Franceschin, Trimboli 9, Garbassi, Zacchigna ne, Rasman 2, Serschen 27, Michelone 4.

Dai e Vai: Negrato, Scrigner L. 2, Tagliapietra 22, Ruggiero S. 7, Peresson, Cantarutti 12, Vlacci F. 8, Polo 5, Galaverna 15.

Parziali: 9-15; 24-32; 43-45; 65-65

Arbitro: Vatta di Trieste

TORMENTO BASKET – ACLI SCI CLUB 71 – 51

Tormento Basket: Kaludjerovic 6, Cleva 27, Boschi 15, Vlacci M., Gois 9, Pianigiani 2, Rakic 6, Amato, Storaci, Scollo 6.

Acli Sci Club: Manzato 2, Wassermann 22, Riosa 9, Michieletto 2, Badina 15, Faraglia, Radin 1.

Parziali: 20-10; 37-26; 50-40

Arbitro: Chenich di Trieste

CLASSIFICA GIRONE A: Idrotermozeta 8 (4-0); Tormento 6 (3-1); Dai e Vai 4 (2-2); Acli Sci Club 2 (1-3); Gli Hobbit 0 (0-4)

CLASSIFICA GIRONE B: Sarcastici 6 (3-0); Stankos/Mida4 e Spazzidea 4 (2-1); Cral Telecom 2 (1-2); Bar Alex 0 (0-4)

PROSSIMO TURNO:

Martedì 19/03/2013 – Spazzidea vs Sarcastici (ore 21.00, Palestra “Bojan Pavletic” – Strada di Guardiella 7)

Mercoledì 20/03/2013 – Cral Telecom vs Stankos/Mida4 (ore 21.30, Palestra “Bojan Pavletic” – Strada di Guardiella 7)

Ti è piaciuto questo articolo?