Articoli

Crese Basket 2014: l’A-Team evita il cucchiaio di legno, Telecom chiude al 5°posto

In attesa della serata finale di quest’oggi, che decreterà il nome della compagine vincitrice del Crese Basket 2014 (alle ore 21 il big-match tra PSSN e Spazzidea, preceduta un’ora prima dalla finalina di consolazione tra Tormento e Idrotermozeta), nella penultima giornata di gare si sono disputate le partite valide per il 5° e 7° posto: sono Telecom e A-Team ad avere la meglio su 8°Meraviglia e Puma.

*****

Finale 7°-8° posto 

A-TEAM – PUMA 56 – 40 (30-23 primo tempo)

A-TEAM: Amodio 10, Turconi 9, Colonna 5, Fifaco 2, Vella 3, Guarnieri 12, Signorino 15

PUMA: Brunettin 12, Destefano 9, Melato, Bianco, Valdevit 16, Ghiro 3

Provvidenziale vittoria per i verdi dell’A-Team, che lasciano il “cucchiaio di legno” nelle mani del Puma. Tra le formazioni che più hanno faticato durante il Crese Basket 2014, alla fine la spunta la squadra di coach Turconi (spalleggiato una tantum in panchina da Roberto Kidzik): 56-40 il risultato finale di un match dove i “felini” sono stati costretti a rincorrere molto spesso, lungo tutto il corso dei quaranta minuti regolamentari.

Sebbene il -7 all’intervallo lungo possa essere il portatore sano di una gara ancora incerta sul profilo dell’inerzia, il Puma ha poi pagato a caro prezzo la seratissima di Alessandro Signorino (nella foto) su sponda “green”: sono sue le conclusioni che più fanno del male alla compagine in maglia rossa, con un allungo definitivo dell’A-Team nel secondo tempo. Ai “felini” non basta un Valdevit da 16 punti, top-scorer di partita, per evitare l’ultima piazza nel torneo.

*****

Finale 5°-6° posto

8° MERAVIGLIA – TELECOM 78-79 (33-26 primo tempo, 60-60 alla fine del tempo regolamentare)

8° MERAVIGLIA: Capolicchio 25, Castelletto 18, Policastro A. 15, Bianco 14, Rivron 2, Silli 4

TELECOM: Bratos F. 14, Bratos P. 13, Gherdol 23, Ferin , Petronio , Russolo 15, Scrigner 2, Martucci 12

Che l’Ottava Meraviglia fosse una formazione dura da morire, lo si era già capito nel match disputato contro Spazzidea: per confermare questo trend, Telecom va vicinissima alla sconfitta e raddrizza sul filo di lana una gara che ha rischiato davvero di perdere. Gran partita, quella che ha sancito la 5° e 6° piazza del Crese Basket 2014: i “telefonici” vincono per 79-78 dopo un tempo supplementare, ma uno scrosciare di applausi arriva per il roster “All-Pink” che ancora una volta ha dato spettacolo sul tartan di Borgo, nonostante le pochissime rotazioni a propria disposizione.

Le “Meraviglie” conducono nel punteggio per parecchi minuti, facendosi poi acciuffare nel finale da un Telecom che si ridesta al momento giusto, portando le avversarie all’overtime. Tanti brividi, ma non di freddo, corrono gelidi lungo la schiena dei “telefonici” al supplementare: l’8°Meraviglia ha nella solita Elena Capolicchio (gara da 25 punti e assoluta MVP della propria squadra in questo torneo) la killer silenziosa in grado di rigirare completamente la frittata a 10” dalla fine. Sono sue le due triple consecutive che regalano il +2 a una manciata di secondi dalla sirena, con Telecom che si salva letteralmente al foto-finish con la “bomba” da lontano di Bratos per il definitivo 78-79 che significa 5°posto assoluto per Gherdol & soci.

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Crese Basket 2014: sono PSSN e Spazzidea le finaliste del torneo di via Petracco

PSSNSpazzidea: sarà questa la sfida che sancirà la vincitrice di Crese Basket 2014. Nulla da fare in semifinale per Tormento e Idrotermozeta, che dovranno quindi accontentarsi della finalina di consolazione per il 3° posto.

*****

PSSN-Tormento 84-49 (primo tempo 46-28)

PSSN: Benvenuto 19, Negrato 3, Pozzecco 29, Glavina P.4, Glavina M. 2, Marega 4, Lorenzi 2, Polo, Fortunati 19, Scrigner 2.

Tormento: Franca 6, Amato, Kaljuderovic 7, Scollo 4, Storaci, Ianco 3, Rosso, Pianigiani 3 Mihailovic 16, Ferrara 12.

Una pioggia di punti e di canestri si abbatte sui “Tormentati”, che non riescono a bissare la buona prova di 24 ore prima contro Telecom e sono costretti ad issare nettamente bandiera bianca contro il PSSN di coach Kidzik.

L’equilibrio in campo è durato relativamente poco: dopo una prima fase di studio, il duo “oranje” formato da Pozzecco e Benvenuto ha spaccato letteralmente la partita in due. Con il 46-28 del 20′, il PSSN ha quindi controllato gioco e inerzia, allungando progressivamente nel punteggio e non dando più speranze ai “gialli”, pur generosi per tutto il corso del match ma con una difesa che ha concesso davvero troppo agli avversari.

Per il Tormento, è di Mihajlovic la palma di “losing effort” degli sconfitti, dopo una buona prova condita da 16 punti: grazie anche alle ampie rotazioni a propria disposizione, i “Passionari” festeggiano invece l’approdo alla finalissima con ben tre effettivi a chiudere in doppia cifra (Pozzecco, Benvenuto e Fortunati).

*****

Spazzidea-Idrotermozeta 76-67 (primo tempo 48-35) 

Spazzidea: Ruggiero 20, Rolli 6, Mola 2, Susmel 4, Radesich 20, Doddis 2, Zornada 10, Vrtlar 12.

Idrotermozeta: D’Agnolo 6, Lerini 10, Stefani 9, Mosetti 2, Franceschin 20, Maiola 13, Trimboli 7.

Lo scontro tra due delle corazzate del torneo premia Spazzidea, che avrà dunque la possibilità di bissare il successo dello scorso anno all’interno della finale di sabato 12 luglio.

76-67 il risultato finale in favore degli “All-Blacks”, che trovano in Radesich l’arma non convenzionale da affiancare al solito chirurgico “Payo” Ruggiero. Ventello per entrambi e sconfitta per Idrotermozeta, che si ferma a un passo dall’ultimo atto di Crese Basket: eppure, dopo il +15 di Spazzidea all’intervallo, la partita si era completamente riaperta sul -4 a quattro minuti dal termine. La solita buona prova di Franceschin e Maiola – accompagnata dal grande sacrificio di Trimboli a presidiare il pitturato – non è però bastata per avere la meglio sui “neri”, che chiudono in volata tutti i discorsi e lanciano con veemenza il guanto di sfida contro PSSN, per una finalissima che si preannuncia tutta da gustare.

*****

In attesa del capitolo finale di sabato sera, il week-end che chiude il Crese Basket 2014 inizia quest’oggi con due scontri, validi per le posizioni finali di rincalzo.

Alle ore 20 sarà battaglia tra A-Team e Puma per evitare l’ultimo posto assoluto, a seguire invece la formazione rosa dell’8° Meraviglia se la vedrà con Telecom per tentare di aggiudicarsi la quinta piazza del torneo.

Ti è piaciuto questo articolo?

Crese Basket 2014, quarti di finale: Spazzidea a fatica contro le “Meraviglie”, il Tormento vince contro Telecom

La pioggia battente non ha minimamente fermato la seconda giornata di quarti di finale di Crese Basket 2014. Con il preannunciato trasferimento al coperto della palestra “Pacco” di Muggia, due belle partite hanno decretato le altre due semifinaliste che, assieme alle già qualificate PSSN e Idrotermozeta, entrano a far parte della lista di papabili vincitrici del torneo.

***** 

8°Meraviglia-Spazzidea 90-97 (primo tempo 40-51)

8° Meraviglia: Castelletto 5, Capolicchio 34, Policastro 15, Castellan 7, Bianco 11, Silli 7, Albano 4, Trimboli 7

Spazzidea: Susmel 9, Mola 13, Rolli 16, Zornada 17, Doddis 9, Ruggiero 33.

Può una sfida, almeno sulla carta considerata “impari”, diventare la miglior partita sinora vista al Crese Basket 2014? Sì, a patto di chiamarsi “8° Meraviglia”: la formazione 100% rosa rende infatti la vita complicata ai campioni in carica di Spazzidea, che vincono per 90-97 in un match a dir poco scoppiettante, equilibrato per lunghissimi tratti di partita e con entrambi gli attacchi saliti prepotentemente in auge lungo tutti i quaranta minuti di contesa.

Sono mani caldissime, specialmente dalla lunga distanza, il leit-motiv della prima partita andata in scena mercoledì sera. E sono in particolare due effettivi in campo, uno per parte, a fare la voce grossa dall’arco dei 6 metri e 75: Elena Capolicchio (ritratta nella foto di Matteo Nedok, a dir poco indemoniata con le sue 8 “bombe” insaccate e i relativi 34 punti messi a referto) e “Payo” Ruggiero (33 alla fine) hanno dato reale spettacolo alla “Pacco”, entrambi ben supportati dal resto delle loro rispettive squadre.

L’8° Meraviglia, che ha avuto una Stefania Filippas in qualità di assatanata head-coach di serata, va avanti al 3′ sull’11-9, portandosi anche sul +5 con la realizzazione di Silli, prima di venire rintuzzata da Spazzidea che mostra i muscoli, portandosi su un rassicurante +15 a quattro minuti dalla prima sirena. Le “Meraviglie” però non ci stanno, riavvicinandosi ai “neri” grazie a un tiro con parabola incredibile di Cate Bianco, seguita da una tripla di Policastro. E’ poi Zornada, allo scadere del primo tempo, a piazzare un incredibile buzzer beater da metà campo che ridà la doppia cifra di vantaggio a Spazzidea.

L’inizio di ripresa vede una grande pressione difensiva da parte delle “All-Pink”, con Capolicchio e Castelletto che si buttano senza paura contro i nerboruti avversari, riversandosi poi in contropiede per un paio di appoggi comodi a tabellone. I “neri” continuano invece a mettere a ferro e fuoco il perimetro, con un Ruggiero formato monstre (+10 al 25′): l’8° Meraviglia rimane però attaccata al match, colpendo dalla lunga distanza con Silli, Capolicchio e Policastro. E’ addirittura -4 a 120” dalla fine, complice anche una fase di gara dove si esaltano sia Albano che Castellan: ma è nuovamente Zornada a sparecchiare definitivamente la tavola, grazie a un paio di canestri decisivi. Spazzidea vola così in semifinale, ma quanta fatica per domare le leonesse in maglia blu!

*****

Tormento-Telecom 62-50 (primo tempo 33-23)

Tormento: Kaljuderovic 16, Scollo 8, Ianco 2, Amato 5, Storaci 4, Franca 2, Pianigiani 2, Mihajlovic 23.

Telecom: Ferin, Russolo 8, Petronio, Novel 5, Cernivani 5, Gherdol 27, Scrigner 3, Bratos 2.

Meno equilibrio, ma decisamente più fisicità in campo, nell’ultimo quarto di finale di Crese Basket 2014: vince il Tormento per 62-50, che ha saputo staccare gli avversari di turno di Telecom lungo il corso del primo tempo, mantenendo poi un buon vantaggio senza poi correre eccessivi e ulteriori rischi.

Si va poco di fioretto e tanto di sciabola nei 40 minuti regolamentari, con molti contatti al limite del fallo e difese che anestetizzano gli attacchi. Il Tormento prova un primo allungo sul 15-7 grazie a Kaljuderovic e Scollo, proseguendo il buon momento con Amato che regala il +10 sul 25-15: i gialli non pagano eccessivo dazio sul terzo fallo fischiato a “Fuffo” Ianco, mentre Telecom ha un volenteroso Novel a conquistarsi diverse gite in lunetta, spesso però non tramutatesi in punti sonanti. E’ Gherdol a prendersi quasi totalmente carico dell’attacco “telefonico”, tuttavia i “tormentati” riescono a mantenere la doppia cifra di vantaggio alla prima sirena.

Si continua a combattere in maniera molto fisica da ambo le parti anche durante il secondo tempo: Telecom ha un lampo di orgoglio, arrivando fino a -6 ancora con un Gherdol superstar (chiuderà con 27 punti all’attivo), ma il ritorno di fiamma dei “gialli” porta la firma di Mihajlovic, vera spina nel fianco in pitturato. Il Tormento vola a +15 e chiude baracca e burattini a tre minuti dal termine, anche sulla via tracciata dai canestri finali di Scollo.

*****

Questo il programma delle prossime partite, con le semifinali in programma quest’oggi(in caso di pioggia, le gare si disputeranno nuovamente alla palestra “Pacco”). Venerdì invece spazio alle finali per il 5°-6° e 7°-8° posto:

1° semifinale: PSSNTormento (giovedì 10 luglio, ore 20: in caso di pioggia, inizio ore 20.45 alla palestra “Pacco”)

2°semifinale: IdrotermozetaSpazzidea (giovedì 10 luglio, ore 21: in caso di pioggia, a seguire dopo la gara PSSN-Tormento)

Finale 7°-8° posto: A TeamPuma (venerdì 11 luglio, ore 20)

Finale 5°-6° posto: 8° MeravigliaTelecom (venerdì 11 luglio, ore 21)

 

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Crese Basket 2014, 6° giornata: l’ 8°Meraviglia stende i Puma al fotofinish, Telecom in controllo contro l’A-Team

Era la serata delle “deluse”, ovverosia di quelle formazioni che non avevano ancora provato la gioia della prima vittoria al Crese Basket 2014. Nella 6° giornata di gare a Borgo San Sergio – l’ultima prima degli scontri a eliminazione diretta – sono Telecom e 8° Meraviglia ad esultare, vittoriose rispettivamente contro A-Team e Puma

*****

8°Meraviglia-Puma 62-61 

Chi si aspettava alla vigilia una partita “mesta”, sarà probabilmente rimasto deluso da quanto visto sul tartan di via Petracco: tra le “All-Pink” e i “Felini” è stata gara vera. Seppure fosse quella meno attesa di tutta la prima fase, di sicuro questa sfida si è dimostrata la più tirata tra tutte quelle sinora disputate alla Crese.

L’8° Meraviglia si impone al fotofinish per 62-61 e lo fa grazie all’ultimo tiro vincente di Elena Capolicchio, che a 4’’ dal termine della contesa manda al settimo cielo il team 100% rosa, arrecando un pesante mal di testa agli avversari che restano dunque a secco di punti in classifica.

E’ stato un match dall’equilibrio estremo, con il risultato finale praticamente sempre in bilico durante la contesa: al Puma non sono bastate le ottime prove di Gombas e Melato, autori in coppia di 54 dei 61 punti totali della squadra. La beffa confezionata dalle “Meraviglie” a fil di sirena è figlia non solo dell’istinto da killer sopraffina di “Capo” (top scorer finale della compagine femminile, con 17 all’attivo), ma anche dell’apporto di Vecchiet (14) e Castelletto (12), che ben si sono comportate in fase di realizzazione.

Così facendo, l’ “8°Meraviglia” stacca in classifica proprio gli avversari di serata, concludendo la prima fase al terzo posto.

*****

Telecom-A Team 69-50

Primi punti del torneo anche per il team Telecom, che si aggiudica la sfida tra “Cenerentole” della Conference “Borgo Alta” di Crese Basket: +19 finale per i “telefonici”, rimasti sempre in controllo del match e con l’inerzia costantemente nelle proprie mani.

Per l’A-Team, giunta invece al terzo rovescio di fila, è stata una partita rugosa fatta di tanta fisicità difensiva, variabile che però ha portato sostanzialmente solo una buona dose di nervosismo per i “verdi”. Tutto ciò è poi collimato in ben due falli tecnici sanzionati, con l’annessa piccola consapevolezza di non essere ancora mentalmente al 100% per tentare di conquistare la prima “W” del torneo.

Con la conclusione della fase a gironi, partono questa sera – tempo permettendo – i quarti di finale: la prima sfida vedrà il PSSN di coach Kidzik contro i Puma (palla a due alle ore 20), a seguire Idrotermozeta chiederà strada all’A Team per confermare l’attuale percorso netto che i “manutentori” hanno saputo mantenere nelle prime tre gare del torneo.

Gli altri due quarti di finale si disputeranno invece nella serata di mercoledì 9 luglio, con le partite tra Spazzidea-8°Meraviglia (ore 20) e Tormento-Telecom, quest’ultima in programma un’ora dopo.

 

*****

LA SITUAZIONE DEL CRESE BASKET 2014

RISULTATI 1°FASE

Conference “BORGO ALTA”

 

Spazzidea-PSSN 0-20

Spazzidea-A Team 86-56

PSSN – Telecom 80-51

Telecom-Spazzidea 44-68

PSSN-A Team 87-64

Telecom-A Team 69-50

La classifica finale della 1° fase

PSSN 6 punti (3 giocate, 3 vinte, 0 perse)

Spazzidea 4 punti (3 giocate, 2 vinte, 1 persa)

Telecom 2 punti (3 giocate, 1 vinta, 2 perse)

A-Team 0 punti (3 giocata, 0 vinte, 3 perse)

 

Conference “BORGO BASSA”

 

Tormento-Idrotermozeta 53-73

Puma-Idrotermozeta 35-87

Tormento – 8°Meraviglia 69-64

Tormento-Puma 75-52

Idrotermozeta-8°Meraviglia 86-69

8°Meraviglia-Puma 62-61

La classifica finale della 1° fase

 

Idrotermozeta 6 punti (3 giocate, 3 vinte, 0 perse)

Tormento 4 punti (3 giocate, 2 vinte, 1 persa)

Ottava Meraviglia 2 punti (3 giocate, 1 vinta, 2 perse)

Puma 0 punti (3 giocate, 0 vinte, 3 perse)

 

CALENDARIO QUARTI DI FINALE (8/9 Luglio 2014)

1Q) PSSN-Puma (martedì 8 luglio ore 20)

2Q) Idrotermozeta-A Team (martedì 8 luglio ore 21)

3Q) Spazzidea-8°Meraviglia (mercoledì 9 luglio ore 20)

4Q) Tormento-Telecom (mercoledì 9 luglio ore 21)

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Crese Basket 2014, 5° giornata: poche sorprese a Borgo, PSSN e Idrotermozeta continuano a volare

Nuove riconferme arrivano dopo la 5° giornata di gare al Crese Basket 2014: le battistrada PSSN e Idrotermozeta rafforzano infatti il proprio primato nelle rispettive ”Conference” di appartenenza, non lasciando scampo ad A-Team e Ottava Meraviglia, entrambe ancora a secco di punti.

*****

PSSN – A-Team 87-64 (primo tempo 42-27)

PSSN: Benvenuto 14, Baroncini 4, Fortunati 13, Scrigner 2, Serafini 6, Negrato 10, Marega 14, Pozzecco 20, Glavina 4.

A-Team: Amodio 8, Guarnieri 19, Colonna 9, Poldrugovac 2, Fifaco, Stefancic 9, Mozetic 1, Vella 4, De Tommaso 8, Signorino 4.

Continua senza sosta la marcia del PSSN: con un Coach K in grande spolvero, intento a motivare i propri giocatori dall’alto delle sue infradito rosse e ingurgitando pizza tra una pausa e l’altra di gioco, gli arancioni si impongono sull’A-Team per 87-64, distaccando gli avversari di turno durante la prima fase del match. 

Eppure l’inizio gara aveva visto i “verdi” in vantaggio, con un Guarnieri partito con pile super cariche: i suoi 9 punti di fila regalano l’ 8-12 per A-Team, con PSSN che pareggia i conti qualche minuto più tardi e mette la freccia grazie a due liberi di Benvenuto. E’ poi il duo Pozzecco-Fortunati, grazie a un paio di pregevoli realizzazioni, a scoperchiare la pentola e a firmare il primo vero allungo “orange” sul 36-22. Da quel momento in poi non ci sarà praticamente più storia, anche se il 4° fallo di Scrigner e la rinnovata verve sul fronte opposto di Amodio e Guarnieri danno un po’ di ossigeno all’A-Team, che arriva subito dopo l’intervallo sino a -12. Per il PSSN saranno infine Marega, Pozzecco e Benvenuto a uccidere definitivamente la partita, conquistando una vittoria che rafforza l’attuale primo posto arancione nel girone.

*****

Idrotermozeta-8°Meraviglia 86-69 (41-26)

Idrotermozeta: Lerini 7, Maiola 25, Trimboli 6, D’Agnolo 4, Franceschin 31, Serschen 13

8° Meraviglia: Policastro A. 2, Policastro F. 6, Capolicchio 7, Castelletto 8, Vecchiet 6, Bianco 6, Albano, Silli 16, Trimboli, Sustersich 12, Castellan 6, Rivron.

Gara godibilissima e molto apprezzata dal pubblico presente, quella che ha visto prevalere la corazzata Idrotermozeta al cospetto delle “Made-in-pink” dell’Ottava Meraviglia. Seppure il risultato finale di 86-69 non lasci ambito a particolari considerazioni tecniche, va sottolineata la verve della squadra femminile di Alice Policastro (con un improbabile Thomas Postogna, quale vice coach di serata, a dare supporto in panchina) nel provare nuove ed eclettiche soluzioni per recuperare il gap di svantaggio. Tra tutte citiamo la scelta di disporre, oltre alle canoniche cinque giocatrici, un ulteriore effettivo in campo “sapientemente” nascosto dietro al canestro: sia in attacco, con Giorgia Silli – che si è distinta oltretutto per una gragnuola di tiri pesanti imbucati nell’ultima parte di gara – che in difesa, con Caterina Bianco a tentare di rendere la vita difficile ai diretti avversari in area pitturata.

Ne è uscito un match con tante buone indicazioni da ambo le parti, seppure sia stata palpabile la netta diversità di valori sul tartan di Borgo S.Sergio: con una Castelletto brava inizialmente a infilarsi in ogni pertugio disponibile in penetrazione, sostenuta da una Capolicchio abile a infilare la bomba per il temporaneo -3 al 5′, Idrotermozeta ha poi armato la cavalleria pesante per dare un primo strappo al match. Maiola prima e Franceschin poi permettono la fuga sul +13 (20-33), seppure le “rosa” provino anche la carta della Box & One, con la giovanissima Virginia Trimboli nell’ impavido tentativo di intimorire…il papà Max, tra i punti di forza dei “manutentori”. Sono però gli stessi a blindare progressivamente la pratica grazie a Serschen, mentre tra le fila delle “Meraviglie” va sottolineata anche la buona prova di Martina Sustersich (una sorta di piccolo spauracchio per gli avversari, specialmente se ispirata dalle compagne sulla linea di fondo), che chiude la propria serata in doppia cifra assieme a Silli.

*****

Week-end di riposo per le formazioni di Crese Basket: si ritornerà a giocare lunedì, con le ultime due partite dei gironi eliminatori. Alle ore 20.00 si affronteranno Telecom e A-Team, a seguire 8°Meraviglia contro Puma

LA SITUAZIONE DEL CRESE BASKET 2014

Conference “BORGO ALTA”

Le partite già disputate: 

Spazzidea-PSSN 0-20

Spazzidea-A Team 86-56

PSSN – Telecom 80-51

Telecom-Spazzidea 44-68

PSSN-A Team 87-64

La classifica 

PSSN 6 punti (3 giocate, 3 vinte, 0 perse)

Spazzidea 4 punti (3 giocate, 2 vinte, 1 persa)

A-Team 0 punti (2 giocata, 0 vinte, 2 perse)

Telecom 0 punti (2 giocate, 0 vinte, 2 perse)

Conference “BORGO BASSA”

Le partite già disputate:

Tormento-Idrotermozeta 53-73 

Puma-Idrotermozeta 35-87

Tormento – 8°Meraviglia 69-64

Tormento-Puma 75-52

Idrotermozeta-8°Meraviglia 86-69

 

La classifica

Idrotermozeta 6 punti (3 giocate, 3 vinte, 0 perse)

Tormento 4 punti (3 giocate, 2 vinte, 1 persa)

Ottava Meraviglia 0 punti (2 giocate, 0 vinte, 2 perse)

Puma 0 punti (2 giocate, 0 vinte, 2 perse)

Ti è piaciuto questo articolo?

Crese Basket 2014, 4° giornata: continuano a vincere Tormento e Spazzidea

Tutto secondo pronostico: il giovedì di palla a spicchi in via Petracco, che coincide con la 4° giornata di gare, conferma le indicazioni della vigilia. Arrivano infatti punti sonanti per Tormento e Spazzidea – rispettivamente contro Puma e Telecom –  che contribuiscono a spezzare in due tronconi le classifiche di entrambe le “Conference”del Crese Basket 2014.

*****

Tormento – Puma 75-52 (primo tempo 44-17)

Tormento: Kaljiderovic 5, Scollo 2, Gois 16, Ianco 14, Pianigiani 18, Amato 12, Storaci 4, Lafortezza 6.

Puma: Brunettin 20, Melato 7, Destefano 18, Bovenga , Bianco, Valdevit 7.

Vittoria agevole dei “gialli” sul Puma, con quest’ultima che paga a caro prezzo le poche rotazioni a propria disposizione, lasciando spazio al Tormento per innestare la quinta già dopo pochi minuti dalla palla a due.

Con un “Fuffo” Ianco che sfida senza paura i raggi ultravioletti, segnando in apertura diversi canestri seppure in controluce, i “Tormentati” vanno sul +13 al 7′, allungando poi progressivamente con Pianigiani e Kaljuderovic sino al raggiungimento del ventello di gap a metà frazione. Per i “felini”, che faticano a giocare in pitturato, l’opzione principale è quella del tiro dalla lunga distanza: qualche tripla provvidenziale viene imbucata da Brunettin (26-15), prima di una nuova accelerata degli avversari che dimostrano ampia fluidità nella circolazione di palla. Il massimo vantaggio della prima frazione arriva proprio allo scadere di metà gara, con il 44-17 che traccia definitivamente il solco tra le due squadre con venti minuti ancora da disputare.

Un mega garbage-time va in scena nella seconda metà di sfida: con il risultato ormai in ghiaccio, si continua sulla falsariga di quanto visto sin lì sul tartan di Borgo San Sergio. Il Puma si affida alle mani caldissime di Destefano, autore di ben sei triple, la difesa però non è altrettanto sugli scudi e il Tormento ha la possibilità di percuotere offensivamente senza trovare grande opposizione da parte dei “felini”. Gois e ancora Ianco, quest’ultimo alla miglior partita disputata al Crese Basket 2014, mantengono il vento in poppa ai “gialli” che, con la vittoria odierna, si assicurano matematicamente il 2° posto nel girone.

***** 

Telecom-Spazzidea 44-68 (primo tempo 27-41)

Telecom: Cernivani, Bratos 14, Gherdol 22, Novel, Ferin, Petronio 4 Scrigner 2, Demenia, Martucci 2

Spazzidea: Susmel 4, Mola 4, Rolli 6, Pavani 29, Gherlani 6, Zornada 19, Doddis

 

I campioni in carica non fanno sconti nemmeno a Telecom: “W” agevole per gli “All-Blacks”, con l’equilibrio tra le due formazioni che è durato appena una decina di minuti.

Nonostante un avvio a handicap per i “telefonici,” che soffrono le pene dell’inferno a causa dell’estro offensivo di Zornada, la difesa a zona da parte degli stessi mette temporaneamente il sale sulla coda agli avversari. Le realizzazioni di Gherdol (generosissima prova la sua, con 22 punti complessivi) e la buona propensione a rimbalzo difensivo di Novel permettono a Telecom di arrivare sino a -4 (11-15): ma è l’esplosione offensiva del redivivo Pavani (autore di un’altra serata “monstre”) a fare la differenza in campo. In un baleno Spazzidea scappa sul +19 al 18′, non voltandosi più sino al termine del match: sotto per 27-41 all’intervallo, gli uomini in tenuta blu fanno ulteriormente fatica a bruciare la retìna nei primi quattro minuti della ripresa. I “neri” hanno in Gherlani il tassello giusto per alzare il ritmo difensivo in area pitturata, quanto basta per tenere a debita distanza Telecom e per conquistare la seconda vittoria di fila nel torneo.

*****

Il Crese Basket non si ferma nemmeno di venerdì, con altre due gare in programma questa sera: alle 20.00 c’è la sfida tra PSSN e l’A-Team, con lo scontro ravvicinato tra due panchine D.O.C. come quelle di coach KMarcello Turconi. Interessantissimo match un’ora dopo, con le ragazze dell’Ottava Meraviglia alla prese contro i “manutentori” dell’Idrotermozeta, veri e propri mattatori di questa prima fase di gare.

*****

LA SITUAZIONE DEL CRESE BASKET 2014

Conference “BORGO ALTA”

Le partite già disputate: 

Spazzidea-PSSN 0-20

Spazzidea-A Team 86-56

PSSN – Telecom 80-51

Telecom-Spazzidea 44-68

 

La classifica 

PSSN 4 punti (2 giocate, 2 vinte, 0 perse)

Spazzidea 4 punti (3 giocate, 2 vinte, 1 persa)

A-Team 0 punti (1 giocata, 0 vinte, 1 persa)

Telecom 0 punti (2 giocate, 0 vinte, 2 perse)

 

Conference “BORGO BASSA”

Le partite già disputate:

Tormento-Idrotermozeta 53-73 

Puma-Idrotermozeta 35-87

Tormento – 8°Meraviglia 69-64

Tormento-Puma 75-52

La classifica

Idrotermozeta 4 punti (2 giocate, 2 vinte, 0 perse)

Tormento 4 punti (3 giocate, 2 vinte, 1 persa)

Ottava Meraviglia 0 punti (1 giocata, 0 vinte, 1 persa)

Puma 0 punti (2 giocate, 0 vinte, 2 perse)

Ti è piaciuto questo articolo?

Crese Basket 2014: PSSN fa la voce grossa contro i “telefonici”, Tormento sgambetta il team rosa dell’ 8°Meraviglia

Serata di “esordi” per gran parte delle formazioni in campo mercoledì sera al Crese Basket: il PSSN centra una vittoria di prestigio contro Telecom, mentre le “All-Pink” dell’8° Meraviglia cedono con l’onore delle armi al Tormento, che così riscatta la sconfitta di qualche giorno or sono contro la corazzata Idrotermozeta

*****

PSSN – Telecom 80-51 (primo tempo 33-30)

PSSN: Glavina P. 10, Pozzecco 20, Gallo 6, Scrigner 5, Paolo Serafini 4, Paolo Benvenuto 11, Negrato 2, Marega 6, Glavina M. 4, Fortunati 12.

Telecom: Martucci 14, De Menia 5, Cernivani, Petronio 2, Scrigner 6, Bratos P. 2; Bratos F. 7; Gherdol 7; Novel 8.

Resta a punteggio pieno il PSSN di coach K: dopo la vittoria a tavolino contro Spazzidea, gli arancioni battono la compagine del Telecom per 80-51, frutto di un match attento che ha trovato la sua fase topica all’interno dei secondi venti minuti di gara, momento in cui l’accelerata di “Fuffo” Fortunati & co. ha avuto la meglio sugli avversari di serata.

Dopo un primo tempo di sostanziale equilibrio, chiuso dal PSSN sul +3, il “Tiki-Taka” arancione crea fraseggi deliziosi sul tartan di Borgo S.Sergio, con Pozzecco (top scorer della sfida con 20 punti segnati) a fare da apripista per l’accelerata decisiva ai fini del risultato finale. Con un gap che raggiunge la doppia cifra al 25′, Telecom è costretta progressivamente ad alzare bandiera bianca, colpita anche dalla “strana coppia” formata da Paolo e Michele Glavina: per i “telefonici” non è sufficiente la buona prova di Martucci, che chiude la propria partita a quota 14.

*****

Tormento – 8° Meraviglia 69-64 (primo tempo 35-26)

Tormento: Scollo 4, Cleva 25, Rosso 2, Ianco 4, Storaci 4, Pianigiani 9, Kaljuderovic 12, Lafortezza 9

8° Meraviglia: Castelletto 10, Capolicchio 8, Trimboli 3, Policastro F. 9, Sustersich 10, Policastro A. 11, Bianco 6, Silli 2, Albano 3, Vecchiet 2.

C’era tantissima curiosità per la prima assoluta dell’8° Meraviglia, formazione completamente formata da componenti del gentil sesso che punta ad essere una delle mine vaganti del torneo: il Tormento non si lascia però ammaliare dal team rosa e, con una partenza fulminea, risolve buona parte della pratica già a metà gara.

Il 13-0 di parziale iniziale costringe le “Meraviglie” a una corsa ad handicap, alla quale cerca di dare punti ed esperienza Alice Policastro: con Bianco a fare sportellate senza paura in pitturato e grazie alla buona prova globale di Sustersich, i “gialli” avversari vedono assottigliarsi buona parte del “ventello” di vantaggio accumulato, giungendo comunque a una vittoria importante dopo il K.O. rimediato nella gara di esordio.

Ottimo il contributo da parte del solito Cleva, che sfiora i trenta punti realizzati, seguito da Kaljuderovic con 12: da sottolineare il clima di grande cavalleria profuso lungo tutti i 40 regolamentari da entrambe le squadre, all’interno di una bella partita contrassegnata dal reciproco rispetto e da un clima assolutamente sereno che ha accompagnato il pubblico presente al match.

*****

Altra grande serata di basket alla Crese, in questo giovedì 3 luglio 2014: alle 20.00 sarà nuovamente il “Tormento” a scendere in campo in via Petracco, nella sfida contro i Puma; un’ora più tardi è invece prevista la sfida tra Telecom e Spazzidea.

Ti è piaciuto questo articolo?

Crese Basket 2014, ecco calendario e regolamento del torneo

Definito il calendario del Crese Basket 2014, con il torneo cestistico che inizierà nella serata del prossimo 27 giugno: subito grandi sfide, con i campioni in carica di Spazzidea che se la vedranno con PSSN, mentre il Tormento Basket sarà di scena contro lIdrotermozeta. Ci sarà invece da aspettare qualche giorno per vedere all’opera l’ 8°meraviglia, team composto interamente da effettivi femminili che potrebbe diventare una delle mine vaganti della competizione

Ecco il dettaglio di tutti gli incontri che si svolgeranno nel comprensorio sportivo di via Petracco, nel rione triestino di Borgo San Sergio:

1° fase

1A SPAZZIDEA PSSN venerdì 27 giugno 14 20:00
1B TORMENTO IDROTERMOZ venerdì 27 giugno 14 21:00
         
2A PSSN TELECOM lunedì 30 giugno 14 20:00
2B 8^ MERAVIGLIA TORMENTO lunedì 30 giugno 14 21:00
         
3A A TEAM SPAZZIDEA martedì 1 luglio 14 20:00
3B IDROTERMOZ PUMA martedì 1 luglio 14 21:00
         
4B TORMENTO PUMA giovedì 3 luglio 14 20:00
4A TELECOM SPAZZIDEA giovedì 3 luglio 14 21:00
         
5A PSSN A TEAM venerdì 4 luglio 14 20:00
5B 8^ MERAVIGLIA IDROTERMOZ venerdì 4 luglio 14 21:00
         
6A TELECOM A TEAM lunedì 7 luglio 14 20:00
6B 8^MERAVIGLIA PUMA lunedì 7 luglio 14 21:00

 

Questo invece il regolamento integrale del torneo:

– Possono essere iscritti al campionato esclusivamente giocatori maschili non tesserati FIP. Ogni squadra può iscrivere un roster composto da un massimo di 15 atleti; le liste consegnate, prima dell’inizio del torneo, saranno immodificabili.

– Potranno scendere in campo solo giocatori iscritti al torneo. Si ricorda come un giocatore non può disputare il torneo, per qualsiasi motivo, con due formazioni diverse.

– Per disputare la prima gara occorre aver spedito la lista giocatori (nello stesso formato inviato) e predisposto il bonifico per l’iscrizione della squadra pari a 150€.

– Prima di ogni gara il responsabile della propria squadra ha l’obbligo di presentare, 10 minuti prima dell’inizio della partita, la lista R al tavolo. Eventuali omissioni, oltre ad essere sanzionate economicamente, potranno comportare anche la sconfitta a tavolino.

– PARTITE : Ogni partita è divisa in due tempi da 20 minuti. Time Out: ogni squadra ha a disposizione 3 time out: 1 nel primo tempo; 2 nel secondo.

 – TORNEO: Le 8 squadre iscritte verranno divise in due gruppi dove disputeranno un girone “all’italiana. A seguire i quarti di finale, le semifinali e finali.

– SANZIONI: Fallo Tecnico: 10,00 euro; Espulsione: 20,00 euro. Le sanzioni comminate al singolo giocatore devono essere regolate entro la partita successiva.

– Si ricorda inoltre come, il giocatore espulso in una partita sia AUTOMATICAMENTE ESPULSO DAL TORNEO.

 

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Crese Basket 2014, la composizione dei gironi

Il torneo di basket della Crese 2014 sta ormai per fare il suo esordio nel comprensorio sportivo di Via Petracco.

Questa la composizione dei due gironi, sorteggiati nelle scorse ore, con il calendario completo delle gare che verrà invece comunicato a brevissimo da parte dall’organizzazione:

CONFERENCE “BORGO ALTA”

– SPAZZIDEA (campione uscente)

– PSSN

– A-TEAM

– TELECOM

CONFERENCE “BORGO BASSA”

– IDROTERMOZETA

– TORMENTO BASKET

– PUMA

– OTTAVA MERAVIGLIA

Ti è piaciuto questo articolo?

Crese Basket 2014, da lunedì 16 giugno tutti a caccia di Spazzidea

8 squadre, 1 obiettivo unico: stupire e vincere alla Crese. Il torneo di basket più frizzante di tutta l’estate sta per avere inizio e, se le previsioni della vigilia verranno mantenute, la palla a spicchi nei campi di via Petracco sarà davvero la protagonista delle settimane che animeranno il comprensorio di Borgo San Sergio.

Le migliori formazioni locali di pallacanestro amatoriale stanno dunque per accendere i motori, all’interno di un mese di grandi sfide: tante le candidate per aggiudicarsi il primo posto, parecchi dunque i relativi motivi di interesse per seguire tutto d’un fiato un torneo che è giunto alla sua 4° edizione e che si candida ad essere uno dei punti di riferimento cestistico dell’estate triestina.

Tutti a caccia di Spazzidea, naturale “testa di serie” del torneo che, forte della vittoria nella scorsa annata e di una fase invernale passata a fare incetta di risultati e riconoscimenti vari, punta al Grande Slam al Crese Basket 2014. Il team di “Payo” Ruggiero, con un roster competitivo e di sostanza, se la vedrà con molte delle proprie antagoniste storiche, dotate di tanta voglia di rivalsa: il PSSN di coach “K” Kidzik si presenta a questa edizione con più di un messaggio da voler lanciare alle avversarie, un sentimento comune che la accomuna con Idrotermozeta – altra formazione con buone frecce al proprio arco, pronte ad essere scoccate per sorprendere chiunque. Un occhio di riguardo va riservato anche al Tormento, che in passato ha recitato il ruolo di mina vagante, meno velleità (almeno sulla carta) invece per l’A-Team, che conta comunque di sopperire al gap con gli altri team grazie all’orgoglio dei propri effettivi.

Con i sorteggi dei calendari, fissati per mercoledì 11 giugno al “White Cafè” di via Genova a Trieste a partire dalle ore 19.00, lo start delle sfide è davvero a un tiro di schioppo: il Crese Basket, unito a tutta la grande varietà di altre discipline della manifestazione ideata e curata da Mattia Milazzi, sta per iniziare. Da lunedì 16 tutti a Borgo San Sergio, per quella che sarà sicuramente un’estate “rovente” di sport e di divertimento.

 

Ti è piaciuto questo articolo?