,

Sunshine Space Academy, day 9: quando Davide (in gonnella) sconfisse Golia dai 6 metri e 75

day9tropicscamp

I giorni del Tropics Camp sono sempre più calienti: e non solo per la temperatura atmosferica che già di prima mattina ha accompagnato il risveglio muscolare del nostro immancabile Lorenzo Giannetti (a proposito, gran bel paio di occhiali da sole), ma perché capita che agli occhi del qui presente cronista – invitato caldamente da parte dello staff del “Pec” a partecipare al “Day 9” della Space Academy – si materializzano avvenimenti incredibili, che in parte superano i voli a canestro di “Bobo” Prandin accaduti 24 ore prima.

C’è un momento della mattinata – trascorsa all’Alma Arena – dedicato al tiro da tre, con gli istruttori del Trieste Tropics a sfoggiare le proprie capacità balistiche dalla lunga distanza. E la grande flotta di maestri maschi, che già assaporavano una comoda vittoria sul duo Stefania LuciaLudovica Albano, si sono invece dovuti inginocchiare alla grande precisione (raggiunta dopo un breve periodo di rodaggio, perché gli *SDENG* dei ferri colpiti in primissima istanza non hanno scalfito la determinazione della “strana coppia” rosa) sciorinata di tiro in tiro. Eccezionale veramente, a tal punto da far esultare buona parte dei piccoli “Campers” presenti ma soprattutto il “paron de casa” Andrea Pecile, che con grande arguzia aveva scommesso i famosi 2 centesimi su Stefy e Ludo e che in queste ultime ore sta ragionando sul pegno da far pagare ai gemelli Gobbato, a Davide Pensabene e a tutti gli altri sconfitti di giornata.

Nel commentare il resto della giornata, che si è chiusa con l’arrivo di Morbin che come sempre è portatore sano di entusiasmo, va comunque sottolineato un episodio durante il “Fantino” condotto dal Pec: l’indicazione a tradimento del “giornalista” che ha portato piccoli, medi e grandi “Campers” a capire di chi diavolo si stesse parlando. E con il sottoscritto a spalancare le braccia e i bimbi a individuare un secondo dopo di chi si stesse parlando, ecco che il sorriso è comparso automaticamente sulla bocca di tutti. Giornalisti e non.

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi