, ,

Sunshine Space Academy 2018, day 1: la luna di miele può decisamente aspettare

camp2018day1

La “Sunhine honeymoon”? C’è tempo. Andrea Pecile, fresco sposo assieme alla sua Giuli (a proposito, ancora congratulazioni, perché una cerimonia come quella di sabato scorso se la sognano anche a Buckingham Palace), ha aperto alla grande la sua Space Academy con data astrale 2018, senza pensare a festeggiare uno dei momenti più importanti della sua vita. Prima il dovere e poi il piacere, dicevano i nostri nonni: e allora via con una prima giornata all’Alma Arena – quella di lunedi 25 giugno – iniziata con la pioggia e finita con il sole (perché ricordatevelo, le palme tropicali vincono sempre anche in ambito meteorologico) e contornata da tanti importanti eventi che hanno accolto tutti i giovani partecipanti al Camp del Pec: le maglie nuove, la sacca sportiva offerta da Amigos Caffè, nonché gli splendidi – e spoilerati a tradimento – palloni Sunshine a disposizione dei “Campers” (con cui incredibilmente nessuno ha sbagliato un tiro a canestro) hanno fatto da apripista a una serie infinita di incontri con i “VIP” del parquet.

Prima di partire per le meritate ferie, Laurence Bowers, Javonte Green (che vederlo schiacciare a canestro nonostante il campionato sia finito è sempre un bel panorama…), Giga Janelidze e Daniele Cavaliero (con quest’ultimo che lo rivedremo anche nei prossimi giorni all’Alma Arena), hanno timbrato brillantemente il proprio cartellino alla Space Academy, oltre al prezioso contributo di Davide Pensabene a curare con dovizia di dettagli come va passata la palla (non vorrete mica lanciarla come si fa con un sasso all’interno dello stagno, vero?). C’è spazio anche per il buon cibo – e di questo ne riparleremo, perché vale un capitolo a parte – prima di partite e gare a precedere la “Sunshine Banda” (ve la ricordate la trasmissione “Sarabanda”? Ecco, mettetela in un contesto tropicale e avete capito di cosa si tratta) e la foto finale con la Nazionale Italiana di basket al gran completo che in questi giorni si deve impegnare a non farsi rubare la scena dai “Campers” di Sunshine. Occhio “Meo”…

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi