Ecco l’intervista della settimana realizzata a Sandi Besic, universale classe ’87 dello Star Five Monfalcone:

Vittoria, quella di sabato, che è stata più difficile di quello che dice il risultato finale …
“Sicuramente gli avversari ci hanno spiazzato nei primi 10′. Dal fischio d’inizio loro ci hanno messo veramente l’anima. In più noi abbiamo sbagliato qualcosina e quindi ci siamo trovati sotto di tre reti. Siamo consapevoli che per noi ogni partita sarà difficile, perché ogni squadra metterà il cento per cento del proprio potenziale per batterci e sappiamo che giocare contro la capolista da sempre motivazioni superiori. Nonostante tutto sabato siamo stati bravi, in seguito, ad imporre il nostro gioco, fatto di possesso palla e veloci ripartenze. Alla fine del primo tempo siamo riusciti a ribaltare il risultato, fino alla vittoria finale.”

Qual è stata quindi la chiave per far svoltare la gara contro il Cjarlins Muzane?
“La chiave è stata sicuramente la nostra voglia di vincere, anche se sotto di tre gol. All’inizio siamo andati un po’ in bambola, stupiti comunque da una squadra molto compatta, in grado di produrre un buon gioco. Poi, per fortuna, l’esperienza ci ha permesso di rientrare in partita e vincere.”

Contento dei tuoi sei gol e di essere così diventato il capocannoniere della Star Five?
“Segnare fa piacere a tutti e non nascondo di essere molto felice della cosa, ma l’importante è aver portato a casa i tre punti e che la squadra abbia avuto un’ottima reazione, se poi segno io o un altro mio compagno non importa, sono contento lo stesso.”

Al di la dei gol, cosa ti è piaciuto di più rispetto alla vostra prestazione?
“La grinta che ci hanno messo tutti quanti a recuperare dallo svantaggio iniziale. Dopo i primi minuti di confusione, ci siamo calmati e abbiamo riorganizzato le cose in maniera ordinata, aiutandoci, come fa una vera squadra.”

Cosa invece di meno?
“Non mi sono piaciuti affatto alcuni minuti dove si è creata, come dicevo prima, confusione in campo e tutti urlavano e si agitavano. E’ anche per questo che gli avversari sono riusciti ad approfittarne per portarsi in vantaggio. Dobbiamo crescere in queste cose e aiutarci, come abbiamo fatto nei minuti successivi, perché se c’è un gran gruppo c’è anche una grande squadra.”

Qual è il tuo obiettivo personale in questa stagione?
“Quello di vincere il campionato ed esprimermi al meglio fino alla fine.”

Questa la classifica della serie C1 di calcio a 5:

A.S.D. STAR FIVE
34, Partenope 31, Maniago 24, Calcetto Manzano 23, Mediterranea 22, Torriana 21, BRN Lauzacco 19, Pordenone 17, Futsal Udinese 16, Adriatica 9, Cjarlins Muzane 7, Clark Udine 3.
IL PROSSIMO TURNO

A.S.D. STAR FIVE – Maniago -> Sab. 09/02/13 – h. 18,00

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi