Nel turno infrasettimanale di Adecco Gold, la Pallacanestro Trieste 2004 cede sul parquet del “Biella Forum”: 89-75 il risultato finale a favore dell’Angelico, partita al piccolo trotto ed esplosa successivamente nella seconda metà di gara, nel momento in cui gli uomini di coach Dalmasson hanno prodotto poco in attacco, ripetendo di fatto quanto accaduto nella trasferta di due settimane fa a Verona.

Senza Ryan Hoover, preferito a Brandon Wood nei dieci di serata, è più che buona la partenza di Trieste in apertura di contesa: la tripla di Coronica e l’appoggio al tabellone di Diliegro bagna una prima frazione positiva per i giuliani, avanti di 9 punti al 4′ (2-11). Voskuil tenta di dare la scossa ai suoi con un paio di triple nel corso della prima frazione, ma è Candussi dai 6 metri e 75 a rispondere al danese, con i punti del lungo biancorosso che mantengono avanti gli ospiti sino al termine del quarto. E’ +5 esterno al 10′, con canestro allo scadere di Harris (15-20).

Secondo quarto con tanti capovolgimenti di fronte sul parquet biellese: due azioni repentine di Hollis e Lombardi portano dapprima l’Angelico a -1, sono poi bravi gli ospiti a piazzare un buon break grazie ai punti di Harris, Ruzzier e Tonut (+10 per Trieste al 14′, 19-29). Nuovo ritorno di fiamma qualche minuto dopo per i piemontesi, con un Hollis praticamente immarcabile per la difesa triestina (19 punti nel primo tempo per l’ex Albacomp) e con parecchi tiri liberi messi a segno dai padroni di casa. Biella arriva a stretto contatto giuliano sulla seconda sirena, chiusa dai biancorossi sul +1 (41-42).

Alla ripresa del match, l’Angelico trova immediatamente l’ accelerazione decisiva per prendere progressivamente in mano le redini della gara. Il primo vantaggio biellese della gara arriva con Raspino, Trieste rimette poi la testa avanti con Wood ma Biella dimostra molta più energia dei biancorossi, scappando via nel punteggio al 28′ con Voskuil (67-55). Coronica prova a scuotere i suoi con 4 punti di fila, tuttavia l’inerzia è saldamente in mano piemontese, sul 70-57 a dieci minuti dal termine.

I padroni di casa restano in controllo della partita sino alla sirena finale, trascinati da Lombardi e ancora da Voskuil dalla lunga distanza. L’Angelico arriva sino a +18, Trieste riesce solo a limitare parzialmente il passivo con Tonut (miglior marcatore giuliano con 14 punti) e, nel finale, con un paio di realizzazioni di Michele Ruzzier.  
 

Angelico Biella-Pallacanestro Trieste 2004 89-75 (15-20, 41-42, 70-57)

Angelico Biella: Murta, Chillo 5 (0/1, 0/1), Raspino 6 (2/3, 0/1), Lagana’ 12 (3/3, 0/1), Infante, Lombardi 17 (7/10, 0/1), Berti 4 (1/1), Voskuil 15 (1/2, 4/6), De Vico, Hollis 30 (8/10, 2/5). Allenatore: Corbani

Tiri Liberi: 27/35 – Rimbalzi: 37 30+7 (Hollis 11) – Assist: 12 (Lombardi 3)

Pall. Trieste 2004: Fossati 2 (1/1), Tonut 14 (4/9, 2/4), Harris 13 (5/11, 1/3), Ruzzier 10 (1/1, 2/4), Coronica 7 (2/2, 1/1), Diliegro 5 (2/5), Candussi 7 (2/3, 1/1), Carra 9 (4/7, 0/3), Urbani, Wood 8 (3/11, 0/1). Allenatore: Dalmasson

Tiri Liberi: 6/8 – Rimbalzi: 18 13+5 (Candussi 5) – Assist: 15 (Tonut, Ruzzier, Carra 3) – Cinque Falli: Coronica, Diliegro

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi