Primo tempo da favola, Trieste batte anche il Brixen

zaro_dapiran

Una prima parte di gara eccellente diventa il miglior viatico possibile per battere i rivali storici del Brixen: la Pallamano Trieste festeggia una nuova vittoria casalinga a “Chiarbola”, imponendosi contro gli altoatesini per 23-17.

Tanta forza biancorossa, sia su base difensiva (splendide le parate di Matej Zaro nella prima mezz’ora) che su lato offensivo (le palle recuperate si sono trasformate in parecchi contropiedi vincenti), ha di fatto agevolato la conquista dei tre punti  per la compagine allenata da Giorgio Oveglia: il 14-5 alla prima sirena è gap che poi i giuliani hanno saputo mantenere con facilità nel corso della ripresa, sebbene un piccolo (ma tardivo) risveglio da parte degli ospiti – assieme a un contemporaneo rallentamento dei padroni di casa – abbia riportato il Forst sino a -5 a pochi minuti dal termine.

Con la capolista Bozen che continua a correre in solitaria nella classifica del girone A, la Pallamano Trieste resta terza in graduatoria a una lunghezza di svantaggio dal Pressano, ieri vittorioso sull’Eppan.

Trieste – Forst Brixen 23-17 (p.t. 14-5)

Trieste: Zaro, Giolo, Radojkovic 4, Oveglia 1, Dapiran 4, Anici 1, Pernic, Cunjac 5, Bellomo 3, Campagnolo, Di Nardo 3, Carpanese, Dovgan, Visintin 2. All: Giorgio Oveglia

Forst Brixen: Pfattner, Wierer, Kokuca 2, Ranalter, Dorfmann 5, Rainer, Salcher 2, Wieland, Sonnerer 5, Alvarez 2, Dejakum, Oberrauch 1. All: Michael Niederwieser

Arbitri: Iaconello – Iaconello

La classifica: Bozen 27 pti, Pressano 21, Trieste 20, Meran 12, Cassano Magnago 11, Forst Brixen 10, Eppan 9, Metelli Cologne 6, Metallsider Mezzocorona 4

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi