Colpo esterno, importante e ampiamente meritato, della Pallanuoto Trieste nella 6° giornata di andata del campionato di serie A2 maschile. Gli alabardati hanno espugnato il campo della Rn Imperia per 5-9 grazie ad una prestazione di grande spessore. Il successo in terra ligure permette alla Pallanuoto Trieste di mantenere il 3° posto in classifica (in coabitazione con il Quinto) e di accorciare le distanze dal Brescia, nettamente battuto dal Chiavari. E sabato prossimo alla Bianchi andrà in scena il big-match con la capolista Como, la squadra senza dubbio più forte del torneo, che dopo l’eloquente 8-16 rifilato all’Andrea Doria resta ancora a punteggio pieno.

La Pallanuoto Trieste non sbaglia nulla sotto l’aspetto tattico e al cospetto di una squadra priva di centroboa forti sotto il piano fisico ma sempre molto dinamica, controlla la situazione con un’altra superba prestazione difensiva, concedendo appena 5 reti ai liguri e solo un 2/9 in superiorità numerica, compreso un rigore parato dal solito straordinario Jurisic. L’avvio di Aaron Giorgi e compagni è di quelli che fanno male e con le reti di Petronio (devastante in fase offensiva) e di Henriques Berlanga gli ospiti scappano sullo 0-3 al termine del 1° periodo. L’Imperia abbozza una reazione ma gli alabardati concedono pochissimo e si va al cambio di campo sul 2-5. In apertura di 3° periodo la squadra di Marinelli attraversa probabilmente l’unico momento di affanno di tutto il match, i liguri si portano sul 3-5 con Giordano e sembrano in grado di riaprire l’incontro. Ma è davvero l’ultimo acuto dell’Imperia, che subisce un pesante parziale di 0-3. Con gli alabardati avanti per 3-8 il 4° periodo scorre senza patemi, la squadra di Gerbò riesce appena ad addolcire il passivo, ma la sostanza non cambia. La Pallanuoto Trieste rifila all’Imperia alla prima sconfitta interna stagionale e si prepara nel migliore dei modi alla grande sfida con la capolista Como.

RN IMPERIA – PALLANUOTO TRIESTE 5-9 (0-3; 2-2; 1-3; 2-1)

RN IMPERIA: Foroni, Ferrari, Strafforello, Capanna, Emmolo, Giordano 2, Fratoni, Corio, Somà, Parodi 1, F. Rocchi, Amelio 1, G. Rocchi 1. All. Gerbò

PALLANUOTO TRIESTE: Jurisic, Vitiello, Petronio 5, F. Ferreccio, A. Giorgi, Krstovic, Verh, Covi, Namar 1, Berlanga 2, Spadoni, Lagonigro, Giacomini 1. All. Marinelli

Arbitri: Bianchi e Romolini

NOTE: uscito per 3 falli gravi Lagonigro (T) nel 4° periodo, espulso con sostituzione G. Rocchi (I) nel 4° periodo; superiorità numeriche Imperia 2/9 + 2 rigori, Pallanuoto Trieste 5/7 + 1 rigore; nel 2° periodo Jurisic (T) ha parato un rigore a Amelio; spettatori 350 circa

 —

Gli altri risultati (6° giornata di andata): Sc Quinto – Plebiscito Padova 8-5, Chiavari – Pallanuoto Brescia 11-4, President Bologna – Torino 81 13-12, Lavagna 90 – Rn Sori 10-5, Andrea Doria – Como 8-16

La classifica: Como 18, Pallanuoto Brescia 13, Pallanuoto Trieste 12, Sc Quinto 12, Chiavari 10, Rn Imperia 8, President Bologna 7, Lavagna 90 7, Plebiscito Padova 6, Rn Sori 5, Torino 81 4, Andrea Doria 1

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi