Dimenticare Bogliasco. E tornare subito alla vittoria. E’ con questo doppio obiettivo nel mirino che la Pallanuoto Trieste attende la sfida della Bruno Bianchi con l’Andrea Doria, in programma sabato 1 febbraio, con inizio nel consueto orario delle 18.30, valida per la 7° giornata di andata del campionato di serie A2 maschile. E’ senza dubbio un momento delicato per la stagione della Pallanuoto Trieste, anche se le partite in programma sono ancora tantissime (16) e i punti a disposizione un’enormità. Ma la sconfitta di sabato scorso con il Quinto, che fa il paio con quella di tre settimane or sono a Camogli, hanno un po’ cambiato gli scenari di classifica della Pallanuoto Trieste. La zona play-off rischia di allontanarsi e perdere ancora qualche punto potrebbe complicare ulteriormente le cose. Insomma, niente giri di parole: con l’Andrea Doria bisogna vincere. E non sarà affatto semplice. I liguri di Della Zuana, nonostante i 6 punti in classifica, sono compagine organizzata e di spessore, nell’ultimo turno hanno ceduto di misura (e non senza qualche episodio sfavorevole) al Lavagna, ma hanno già mietuto una vittima eccellente come il Quinto.

“Ci attende la solita partita piena di insidie – spiega l’allenatore della Pallanuoto Trieste – dovremo essere bravi ad affrontare l’Andrea Doria con il giusto atteggiamento. Non sono assolutamente una squadra da sottovalutare, rispetto alla scorsa stagione si sono rinforzati e hanno le qualità per avvicinarsi alla zona play-off”. I liguri infatti hanno inserito in rosa due elementi di spessore per la categoria come il portiere Oliva e il pericoloso attaccante Guido Ferreccio (parente alla lontana del Ferreccio alabardato) entrambi provenienti dal Chiavari. “Ma ci siamo allenati bene in questi giorni – continua Marinelli – abbiamo analizzato con attenzione gli errori della partita di Bogliasco e abbiamo tanta voglia di riscatto”.

Intanto però l’allenatore di Fiume è stato costretto in settimana a fare i conti con qualche problema. Filippo Ferreccio infatti è stato colpito dalla classica influenza di stagione, si è allenato poco, ma a quanto pare dovrebbe essere a disposizione per sabato, anche se certamente non al massimo della condizione.

Infine, la designazione arbitrale: la gara tra Pallanuoto Trieste e Andrea Doria sarà diretta da Raffaele Colombo di Como e Tommaso Boccia di Roma.

 

Le partite di sabato 1 febbraio (7° giornata di andata): Rn Sori – Rn Camogli, Pallanuoto Trieste – Andrea Doria, Rapallo – Pallanuoto Brescia, Chiavari – Sc Quinto, Lavagna 90 – Torino 81, Sport Management Verona – Rn Imperia

La classifica: Sport Management Verona 18, Torino 81 15, Lavagna 90 15, Sc Quinto 12, Rn Sori 10, Pallanuoto Trieste 9, Rn Camogli 9, Chiavari 7, Andrea Doria 6, Pallanuoto Brescia 3, Rn Imperia 3, Rapallo 0

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi