La Querciambiente Muggia si congeda dal proprio pubblico con una sconfitta per 54-73 contro la Piramis Torino, in una gara ininfluente ai fini della classifica (rivierasche ormai già fuori dai play-off, piemontesi matematicamente quarte dopo l’exploit dell’SGT a Genova).

Grande equilibrio a inizio match, con micro-vantaggi che si alternano da ambo le parti: è poi Torino a mettere in atto una mini fuga, grazie ai punti di Coen e Quarta e alla contemporanea sterilità offensiva delle padrone di casa. E’ +7 ospite alla prima sirena, con l’Interclub che riesce a reagire e a piazzare il contro-break con Cumbat e Capolicchio, riuscendo anche ad andare in vantaggio sul 24-22: in questo frangente, una sorta di duello a distanza tra Fragiacomo (7 punti nel solo secondo quarto) e Quarta (16 in tutto nei primi venti minuti) si risolve a favore della Piramis, che va al riposo lungo in vantaggio per 35-41.

Torino tiene un buon gap lungo tutto il corso della ripresa: le ospiti, sospinte anche da un’Albano in doppia cifra, riescono a mettere a debita distanza la Querciambiente dal 25′ in poi. Muggia, costretta sino alla fine a rincorrere, vede poi allontanarsi definitivamente le avversarie, che chiudono la contesa sul +19. Da segnalare, sul fronte rivierasco, l’esordio in serie A2 della giovanissima Nika Pregarc, mandata in campo da coach Mauro Trani nel finale di partita.

Querciambiente Muggia-Piramis Torino 54-73 (13-20, 35-41, 45-54) 

Querciambiente Muggia: Meola 2, Cergol, Castelletto 5, Cumbat 9, Romagnoli 8, Fragiacomo 7, Capolicchio 12, Richter 2, Palliotto 9, Pregarc. All. Trani

Piramis Torino: Rosso 5, Di Giacomo 3, Montanaro 6, Quarta 23, Coen 14, Domizi 4, Balbo 2, Santuz, Albano 10, Salvini 6. All. Petrachi

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi