Iscopy è la quarta semifinalista della All In Sport Summer League 2014 – Trofeo Graffiti Pubblicità

summerleague2014allinsport

Ancora grande spettacolo nella seconda giornata della All In Sport Summer League – Trofeo Graffiti Pubblicità: dopo un esordio col botto, nel “day two” della manifestazione c’è stato spazio per le formazioni che hanno perso e che si giocavano dunque il passaggio alle semifinali.

Un concentramento a tre che ha messo a dura prova i giocatori presenti, viste anche le temperature “africane” all’interno del PalAquilinia: porte aperte, giro d’aria e via si parte con i match. Nella prima partita, la Gymnastik-è/#MaiSenza di Praticò e Depolo riesce a vincere abbastanza agevolmente contro i giovani italiani sponsorizzati Graffiti Pubblicità ed allenati dal trio Guidi – Meden – Scala: Lo Ron Smith (8/11 da due, 3/7 da tre, 1/1 ai liberi, 8 rimbalzi) e Chris Jordan (4/5 da due, 5/9 da tre, 2/2 ai liberi) decidono di bucare la retina a ripetizione specialmente dal perimetro, ed aprono la “scatola” per le incursioni di Ray Graham e Giovonne Woods. Gli italiani rispondono colpo su colpo, ma con il passare dei minuti soffrono certamente la fisicità degli avversari: ancora una volta è “Paolone” Paci (6/9 da due, 4/4 ai liberi, 9 rimbalzi) che si fa sentire nei pressi del ferro, ben spalleggiato questa volta da un Giacomo Norbedo (5/6 da due) davvero produttivo e bravo a muoversi negli spazi. Insieme a loro, anche il “Charles Barkley di St.Louis”, ovvero Barry Eberhardt, fa la sua discreta figura con 11 rimbalzi racimolati e un positivo 6/12 da due. Alla fine è vittoria 98 – 79 per la Gymnastik-è/#MaiSenza.

La seconda partita vede ancora in campo il team Gymnastik-è/#MaiSenza, questa volta contro Iscopy: certamente la stanchezza si fa sentire nelle file della compagine di Praticò e Depolo, che però tiene duro per almeno due quarti e mezzo contro il gruppo di Stibiel e Furigo. E’ ancora Lo Ron Smith, guardia classe 1991 di 190 centimetri, a recitare la parte del protagonista: 22 punti e 4 rimbalzi per lui, ma dall’altra parte Iscopy è più fresca e determinata; TyShawn “Boobie” Patterson, razzente playmaker tutto pepe, non ha pietà con le sue penetrazioni (8/13 da due, 2/3 da tre, 3/3 ai liberi) ed anche il canadese Rob Cooper (7/10 da due) si fa sentire. Iscopy controlla senza problemi il match, pure se nel finale qualche fiammata di Chris Jordan (17 e 3 assist) regala ancora speranze ai verdi di Praticò e Depolo, che provano a limare il divario: quando suona la sirena del quarantesimo minuto, il tabellone luminoso recita 98 – 81 per Iscopy, che dunque ha la possibilità di passare il turno.

Ed è proprio il match fra Graffiti Pubblicità ed Iscopy che può decretare la quarta semifinalista: i neri di Guidi, Scala e Meden devono assolutamente vincere e cercano di trovare le energie necessarie prendendo spunto anche dallo sforzo di Barry Eberhardt che, pur afflitto da un malessere nel prepartita, scende ugualmente in campo e colleziona 16 punti e 5 rimbalzi, dando la carica ai suoi. Iscopy, però, sembra avere più benzina fin dal primo momento e soprattutto ha la presenza dello sloveno Matija Trampus (22 punti, 10 rimbalzi e 5 stoppate), 205 cm da Grosuplje, che occupa l’area in maniera più che perfetta. Con lui, il solito Hymes (24 punti e 5 rimbalzi) e l’accoppiata Patterson – Marga, il gioco è fatto: Graffiti Pubblicità non può far altro che cercare di giocare al meglio possibile, dando spazio ai tanti giovani interessanti. Coach Guidi ha un ventello dal figlio d’arte Mirko Maric, che dimostra di avere del talento nelle mani, ma anche il trevigiano Edoardo Rossetto (14 con il 67% dal campo) si mette in luce, giocando bene sugli scarichi. Alla fine è 81 – 108 per Iscopy, che si qualifica dunque alle semifinali di sabato 28 giugno; Gymnastik-è/#MaiSenza e Graffiti Pubblicità si giocheranno invece la finalina per il quinto e sesto posto nella giornata di domenica, alle ore 16.00.

 

GRAFFITI PUBBLICITA’ – GYMNASTIK-E’/#MAISENZA 79 – 98

Graffiti Pubblicità: Rossetto 4, Paci 16, Norbedo 13, Maric 6, Logi 6, Donda, Demarchi, Dagnello 14, Cerniz 4, Eberhardt 16. All. Guidi/Scala/Meden

Gymnastik-è/#MaiSenza: Woods 12, Smith 26, Purnell, Luzitisa 8, Jordan 25, Graham 16, Fugate, Almeida 11. All. Praticò/Depolo

GYMNASTIK-E’/#MAISENZA – ISCOPY 81 – 98

Gymnastik-è/#MaiSenza: Woods 13, Smith 22, Purnell 2, Luzitisa, Jordan 17, Graham 12, Fugate 9, Almeida 6. All. Praticò/Depolo

Iscopy: Trampus 8, Taylor 4, Patterson 25, Marga 10, Jackson 5, Hymes 11, Demouchet 9, Cooper 16, Bosio 10. All. Stibiel/Furigo

  

GRAFFITI PUBBLICITA’ – ISCOPY

Graffiti Pubblicità: Rossetto 14, Paci 11, Norbedo 2, Maric 20, Logi 5, Donda, Demarchi 2, Dagnello 5, Cerniz 6, Eberhardt 16. All. Guidi/Scala/Meden

Iscopy: Trampus 22, Taylor 5, Patterson 19, Marga 21, Jackson 2, Hymes 24, Demouchet 9, Bosio 6. All. Stibiel/Furigo

 

IL PROGRAMMA DI SABATO 28 GIUGNO:

Ore 18.00: Pizzeria da Modesto vs MegaBasket.it

Ore 20.00: InPunto Caffè vs Iscopy

 

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi