29 reti realizzate in 5 partite, questo il bottino Crese League nella serata di giovedì, impreziosita dal 2-0 inflitto da ElSitoDeSandro ai danni di NPC per quanto riguarda il Crese Volley, unico incontro disputato ‘sotto rete’ tra quelli presenti in tabellone giovedì.

Ore 20
Ad aprire le danze del quarto appuntamento serale targato Crese, il successo 5-2 del Centro Revisioni a spese del Team Colombia, andato a segno con Ramirez e Castrinon. A dare tre punti importanti al Centro Revisioni per il cammino in Crese League, i gol di Zandanel, Greco e la tripletta di un Simone Mervich in grande spolvero. Sul campo 2 è arrivata una vittoria ancor più rotonda, alla luce del 6-2 rifilato da Zanutta al Rey’s Caffè/Macelleria Remo (nella foto di Matteo Nedok). La doppietta di Cramesteter insieme ai gol di Chen, Giannico, Roseno e Francini hanno tenuto a distanza i giallo-rosso-neri del Rey’s, a bersaglio con Marchesi e Mistretta.

Ore 21
Cinque reti e due marcatori, nel 4-1 dei Mani in Pasta a spese del Bernarda Team. Nei bianco-verdi in grande evidenza Tuccio autore di una quaterna, mentre per gli avversari solo Arton Piff è riuscito a gonfiare la rete del campo 1. In contemporanea sul campo 2, palpitante successo del Paganini Cafè sull’Excalibur, un 3-2 deciso dai guizzi di Rocca, Leo e Davanzo, mentre dall’altra parte non è bastata la doppietta di Menichini.

In prossimità dell’intervallo delle due gare delle 21, ha preso il via nell’area riservata al volley l’incontro tra ElSitoDeSandro e NPC, andato in archivio col secco punteggio di 2 set a zero per i ‘sandrini. Primo parziale letteralmente dominato (25-5), più combattuto il secondo, seppur chiuso anche questo con un margine tutto sommato rassicurante (25-19). NPC rimandata al prossimo turno, ElSitoDeSandro a vele spiegate verso la fase ad eliminazione diretta.

Ore 22
Una gara sul campo 1, a chiudere la serata di giovedì targata Crese League. Non sono mancate le emozioni così come protagonista è stato l’equilibrio, alla luce del 2-2 maturato tra Studio R/Bar San Luigi e Supergianfa. Nicola Tuntar e Vincenzo Romano tracciano la strada verso i tre punti ai ‘blu’ dello Studio R, non la pensa allo stesso modo Christian Padovan, una doppietta da vero capitano per un pareggio che lascia inalterate speranze di qualificazione per entrambe le compagini.

E stasera?

Programma ricco che più ricco non si può, con calcio e volley ancora sotto i riflettori. A partire dalle 20 Crese Cup protagonista sui campi 1 e 2, da una parte Brams Serramenti e Nca Nuova Casa dell’Adesivo a caccia del riscatto dopo un esordio tribolato, dall’altra Marea Rive contro La Portizza per candidarsi alla fase ad eliminazione diretta.

Sempre alle 20 ma sul campo 3 entreranno in scena i colpi di Crese Over 35, con l’esordio nella manifestazione degli Amici di Furio contro un’altra squadra al primo incontro, LastMinute Team.

Emozioni e gare su tutti i campi, dal momento che alle 20.30 partirà anche la serata Crese Volley, con la sfida tra Bar Moderno e Generation Volley.

Alle 21 ancora Crese Cup, sul campo 1 un vero e proprio ‘spareggio’ tra Help is Coming e Mia Mamma, entrambe sconfitte all’esordio e quindi costrette a cercare i tre punti per continuare la corsa. Sul campo 2 Souvenir Grotta Gigante se la vedrà contro Trieste Costruzioni, potendo contare sulla vittoria all’esordio al contrario dei rosso-blu di Miljkovic, sconfitti da La Tecia e quindi inaspettatamente già a rischio eliminazione.

Sul campo 3 andrà in scena invece il secondo incontro nel programma Crese Over 35, Borussia Trieste chiamata al battesimo in questa manifestazione contro Pro Lorenzo, compagine sconfitta all’esordio e quindi vogliosa di prendersi il pronto riscatto.

Alle 21.30 un nuovo match Crese Volley nello spazio dedicato, Sissa e Ovi Duri tra ricezioni, muri e schiacciate per decidere chi si porterà a casa i due decisivi set per la vittoria.

Alle 22 le ultime 3 partite di questo ricchissimo venerdì sera; Crese Cup sui campi 1 e 2, Centro Revisioni e Pulcini Cartubi/Bar dei Leo si affrontano in quello che per entrambe è l’esordio nel torneo più importante della kermesse. Sul campo 2 la sfida promette fuochi d’artificio, con i campioni uscenti di Echocasa chiamati a confermare il successo (di misura) dell’esordio, al cospetto di un’altra squadra a punteggio pieno, il Bar Albino di bomber Apollonio.

Sul campo 3 è in programma l’ultima partita nel tabellone della serata Crese Over 35, Soncini/Triestina 70-80 se la vedrà contro Ecoclima, da una parte una formazione vittoriosa, dall’altra una reduce da una pesante sconfitta, il pronostico sembra segnato ma la palla, come si dice in questi casi, è rotonda…

La ricchissima serata sui 4 campi di Via Petracco, sarà naturalmente impreziosita dall’apprezzatissimo spazio enogastronomico accanto al campo 1, in funzione durante tutte le partite.

Il programma è vastissimo, le emozioni non mancheranno nemmeno stasera, a questo punto vi aspettiamo numerosi come ogni sera per vivere il mondo Crese insieme a noi!!!

Crese Cup, il calcio è solo l’inizio…

Ti è piaciuto questo articolo?
1 commento
  1. paolo
    paolo dice:

    La pro Lorenzo nonostante 2 sconfitte ci crede e darà tutto nelle prof 2 partite per passare il turno e se no …. paga paliaga !!!!gran bel torneo l’over 35!!

     
    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi