Due reginette a confronto: Sissa e Dai & Spazza fanno la voce grossa nella serata di lunedì 13 giugno al villaggio Crese, battendo rispettivamente Tormentos e Slam Drunkers e regalandosi una nuova soddisfazione sul campo di San Luigi. Che siano proprio queste due le squadre maggiormente candidate alla vittoria finale?

Sissa-Tormentos 47-27 

Chi fermerà la Sissa? Dopo la terza vittoria consecutiva nel Crese Basket 2016, è la domanda che in queste ultime ore risuona forte tra tutte le contendenti del torneo di San Luigi. Specie se a finire al tappeto è la formazione campione in carica dei Tormentos, sconfitta con un sonoro 47-27 dai “ricercatori”, sempre più lanciati nelle posizioni di vertice.

L’11-0 di parziale dei “Sissa Boys” è il preludio a una gara in ampio controllo nei confronti dei tormentati, privi di Pozzecco e dunque senza la principale bocca da fuoco offensiva: i blu sono troppo concentrati per tutti e 40 i minuti di gioco, segnale di grande maturità che li porterà al +16 all’intervallo (30-14). Tormentos con una montagna da scalare a mani nude, ricercatori col vento in poppa anche nei secondi venti minuti di partita, sino al +20 finale: superlativo per Sissa ancora una volta Spada, che ne mette 17 a referto.

Slam Drunkers – Dai & Spazza 61-70

Continua il momento d’oro dei Dai & Spazza, a punteggio pieno al Crese Basket di Via Felluga e con grande voglia di arrivare sino in fondo alla competizione sanluigina. E poco importa se le rotazioni di coach Payo erano sulla carta limitatissime (7 effettivi in tutto a disposizione): ci hanno pensato Zornada e Bon (13 punti a testa) e un Tagliapietra in grande spolvero (15, top scorer del match) per avere ragione degli Slam Drunkers, positivi in attacco ma deficitari in difesa.

 

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi