Ha superato le 10.000 yards conquistate con i lanci, il quarterback ospite dell’American Bowl Camp in programma a Trieste dal 31 luglio al 2 agosto.

Secondo di nomi quali Joe Montana, Steve Young e Brett Favre, Steve Bono è stato scelto al sesto giro dai Minnesota Viking nel 1986 per passare dopo due anni ai Pittsburgh Steelers. Nel 1989 veste la maglia dei 49ers e resta nella squadra della Baia fino al 1993. La stagione successiva è a Kansas City, dove sta due anni. Prima di chiudere la carriera nei Carolina Panthers nel 1999, veste le maglie di Green Bay Packers (1997) e St. Louis Rams (1998).

 

Questo il coaching staff del prossimo American Bowl Camp:

ATTACCO:

Offensive Line: Matt Joyce (Dallas Cowboys, Seattle Seahawks, Arizona Cardinals, Detroit Lions)

Tight end: Emery Moorhead (Chicago Bears);

Wide receivers: Kris Haines (Washington Redskins, Chicago Bears e Buffalo Bills);

Running back: Lamont Warren (Indianapolis Colts, New England Patriots e Detroit Lions);

Quarterback: Steve Bono (Minnesota Vikings, Pittsburgh Steelers, San Francisco 49ers, Kansas City Chiefs, Green Bay Packers, St.Louis Rams, Carolina Panthers).

DIFESA:

Defensive Line: Sam Rogers (Buffalo Bills, San Diego Chargers e Atlanta Falcons);

Linebackers: Mike Singletary (Chicago Bears; attualmente sulla panchina dei Minnesota Vikings) e Quentin Coryatt (Indianapolis Colts e Dallas Cowboys);

Defensive backs: Shaun Gayle (Chicago Bears e San Diego Chargers).

Come coach italiano sarà presente Giorgio Longhi, Head Coach del World Development Team, Scout e Quality Coach del Blue Team e membro della Commissione Tecnica della FIDAF. Dalla Federazione Internazionale, che ha dato il suo patrocinio, arriverano i coach Sebas Serrano e Aitor Trabado.

Presenti anche i due “fratelli NFL” Carl & Perry Paganelli, per il camp arbitrale.

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi