E’ stato comunicato, da parte del comitato organizzatore, il regolamento dell’AIS Summer League 2013, torneo di pallacanestro 5 contro 5 open che si terrà dal 15 al 30 giugno presso il centro sportivo PRIMO MAGGIO, presso Strada di Guardiella 7.

La Formula
10 squadre, suddivise in due gironi (scelti da un sorteggio) da 5 squadre. La fase preliminare si svolgerà con gare di sola andata nel classico “girone all’italiana”.

Le prime due classificate di ogni girone accedono direttamente alle semifinali ad incrocio con gara secca.
Le quinte classificate si affronteranno per il 9°-10° posto.
Le quarte classificate si affronteranno per il 7°-8° posto.
Le terze classificate si affronteranno per il 5°-6° posto.
Le formazioni perdenti il turno di semifinali si affronteranno per il 3°-4° posto.
Le vincenti delle semifinali si affronteranno per il titolo finale.

La gara
Ogni partita dura due tempi da 20 minuti continuati con un intervallo di 5 minuti. Solamente gli ultimi due minuti del secondo tempo si svolgeranno regolarmente. Il tempo si ferma esclusivamente per i timeout, uno per tempo, e durante i
tiri liberi.
Il bonus falli viene raggiunto a quota 8.
I cambi sono liberi e possono essere effettuati “in corsa” a palla inattiva e comunque senza fermare il tempo.
In caso di parità alla fine dei due tempi, verrà effettuato un tempo supplementare della durata di due minuti continuati.
Pur non essendo un torneo federale, per quanto non specificato nel presente regolamento, si fa comunque riferimento a quello dei Campionati della Federazione Italiana Pallacanestro.

La Squadra
Ogni Squadra potrà avere un massimo di 15 giocatori senza alcuna distinzione per quanto riguarda i tesseramenti federali.
Se qualche giocatore viene aggiunto o cancellato, il responsabile della squadra dovrà modificare immediatamente la lista e comunicarlo all’organizzazione del torneo, tassativamente entro il 13 giugno 2013.
Un giocatore non può giocare o partecipare al torneo con due o più squadre.

Le gare ed il Comportamento
· Non sono consentiti spostamenti gara ma, in caso di necessità e solo in casi estremi, potranno esser concessi se opportunamente giustificati. Ogni richiesta dovrà pervenire per tempo al comitato organizzatore che provvederà a valutarla e potrà, a suo insindacabile giudizio, accettarla o meno.
· Non sono ammessi comportamenti che possano creare disagi con la direzione arbitrale e quindi con il regolare svolgimento delle gare. A tal proposito, le squadre prendono atto delle seguenti sanzioni previste per il torneo:
Fallo Tecnico: ammenda di 5,00 euro;
Fallo Tecnico per bestemmia: ammenda di 15,00 euro;
Espulsione: ammenda di 30,00 euro;
Rissa in campo: ammenda di 300,00 euro ed esclusione della squadra dal torneo;
Proteste ed insulti del pubblico a seguito: ammenda di 10,00 euro;
Il comitato organizzatore si riserva di valutare caso per caso e di prendere i relativi provvedimenti.
· Per tutti gli altri punti non trattati, si fa riferimento ai regolamenti esecutivi e tecnici della Federazione Italiana Pallacanestro.

L’Assicurazione
PER DISPUTARE IL TORNEO, OGNI ATLETA È OBBLIGATO A SOTTOSCRIVERE UNA DELLE 3 ASSICURAZIONI:

* EASY OBBLIGATORIA – morte € 80.000 – invalidità perm. € 80.000 (franchigia assoluta 9%), no rimborso spese mediche:
€ 6,00 a giocatore
* MEDIUM – morte € 100.000 – invalidità perm. € 100.000 (franchigia assoluta 5%), rimborso spese € 560,00 (scoperto 10%, minimo 50,00 euro): € 10,00 a giocatore
* ALL STAR – morte € 120.000 – invalidità perm. € 120.000 (franchigia assoluta 5%), rimborso spese € 3.000,00 (scoperto 10%, minimo 50,00 euro) : € 20,00 a giocatore

Questo infine il calendario:

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi