D’ora in avanti non saranno semplici “gare”, ma autentiche “battaglie”: Muggia è perfettamente cosciente di questo e se da una parte un pò di tensione comincia a farsi sentire, dall’altra tale tensione tiene alta la concentrazione e la volontà di non staccare la spina, seppure molte (e oggettivamente parlando, troppe) cose stiano ingenerosamente voltando le spalle alle rivierasche.

Presentare dunque una gara come Interclub-Sea Logistic diventa qualcosa di estremamente non-convenzionale, poichè si tratta di due formazioni che vivono una realtà diametralmente opposte: chi ha potuto rafforzarsi, come Valmadrera (e lo ha fatto piazzando importanti colpi invernali di mercato) e chi no; chi, grazie agli ultimi acquisti, ha a disposizione una rosa maggiormente competitiva, con rotazioni che permettono di mantenere inalterato tasso tecnico ed esperienza sul parquet…e chi invece deve stringere i denti all’ennesima potenza, centellinando giocoforza i cambi perchè di trippa per gatti ce n’è davvero poca.

Muggia non vince da parecchio, da quasi due mesi, la Sea Logistic arriva invece alla sfida di Aquilinia forte della prova vittoriosa nello scorso week-end al “PalaLeopardi” contro San Salvatore: le lecchesi, proprio con gli ultimi due punti conquistati, hanno raggiunto l’Interclub in classifica. E’ evidente dunque che la sfida che si consumerà si porta con sè un’importanza dal peso specifico elevato: l’Interclub ha l’obbligo di credere ancora al 9° posto (lontano quattro lunghezze) e tutto l’interesse di tener lontana la Starlight, la quale invece tenterà il colpo gobbo nella “Tana del Drago” per rovesciare anche il -7 dell’andata che risulterebbe un discreto handicap, in caso di arrivo alla pari al termine della regular season.

Per vincere, da ambo le parti conterà concentrazione, continuità di rendimento e una sana dose di attributi: se le ospiti avranno a disposizione le neo-tesserate Vujovic e Scibelli (quest’ultima al debutto), l’Interclub cercherà di mettere in prima linea il proprio cuore. Ovvero, ciò che non vuole assolutamente smettere di battere, specie in un momento funesto come quello attuale: il tutto confidando che il pubblico di casa possa dare anch’esso una spallata ai “malapensieri” che gironzolano nell’ultimo periodo dalle parti di Piazzale Menguzzato…

Si gioca sabato 19 gennaio alle ore 20.30, arbitreranno l’incontro i signori Lombardo di Siena e Dori di Venezia.

Alessandro Asta
Addetto Stampa Pallacanestro Interclub Muggia

Ti è piaciuto questo articolo?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi